Ferrero premia i lavoratori con 2.000 euro

26-09-2017 – Buone notizie per i circa 6.000 lavoratori impiegati nei vari stabilimenti Ferrero che, come si legge da un articolo pubblicato dal quotidiano La Stampa, troveranno nella prossima busta paga di ottobre un premio legato alla produzione di 2.000 euro lordi.
L’azienda ha annunciato il raggiungimento degli obiettivi prefissati in una riunione tenutasi nei scorsi giorni e alla quale hanno preso parte rappresentanti sindacali locali. Durante l’incontro, inoltre, sono stati presentati anche altri dati e progetti riguardanti il presente dell’azienda, ma anche il futuro.
Stando a quanto dichiarato, infatti, Ferrero continuerà ad investire negli stabilimenti italiani e in particolare ulteriori risorse finanziare saranno destinate allo stabilimento di Alba, dove si produrranno le nuove Tic Tac Gum.
La Ferrero si riconferma in questo modo un’azienda capace di valorizzare e premiare l’operato dei dipendenti, condividendo con loro il successo. Nel codice etico dell’azienda la valorizzazione delle risorse umane tramite la realizzazione professionale è uno dei valori fondamentali come dimostrano da sempre azioni come queste.

Ferrero

Ferrero

Precedente San Benedetto. Cessato allarme per i prodotti Cutolo Rionero
Il prossimo Perugina: lavoratori annunciano sciopero generale

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Balocco sponsor del Giro d’Italia

13-01-2014 – L’azienda dolciaria Balocco, che detiene una quota di mercato pari al circa il 13%, sarà anche quest’anno sponsor ufficiale del Giro d’Italia che si svolge dal 9 maggio

Aziende 0 Commenti

La Disney premia Ferrero

22-07-2013 – Ferrero ha vinto il premio “Comunicazione e Marketing integrato” riconosciuto da Disney alle aziende partner che si distinguono per l’originalità e i modi innovativi utilizzati per promuovere licenze

Aziende 0 Commenti

Conserve Italia: lo stabilimento di Albinia riparte a pieno ritmo

02-08-2013 – Lo stabilimento di Conserve Italia  di Albinia, in provincia di Grosseto, è stato una delle numerose aziende distrutte durante l’alluvione del novembre 2012, che ha colpito una vasta

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.