Gare Vending. I tempi biblici dell’ASL di Cagliari

12-10-2017 – Come riporta il quotidiano locale Sardegna Oggi, l’ospedale di Cagliari subisce da mesi un grave disservizio per l’assenza di un qualsiasi punto ristoro a cui dipendenti, pazienti e visitatori possano riferirsi per prendere un caffè o una bottiglia d’acqua. Non vi è infatti un bar interno e neanche distributori automatici, due servizi disattivati da mesi in attesa di nuova gara d’appalto.
Fatto sta che il tempo passa e l’amministrazione dell’ASL cagliaritana non si decide a bandire la gara che assegnerebbe l’appalto e doterebbe nuovamente le strutture sanitarie di competenza di un servizio indispensabile in locazioni come questa, dalla quale né i ricoverati né il personale possono allontanarsi.
Il protrarsi di questa situazione ha spinto le segreterie di Cgil, Cisl, Uil a denunciare pubblicamente lo stato di disagio che si è venuto a creare, raccogliendo le proteste soprattutto del personale, che non può portare nulla dall’esterno non avendo un luogo dove riporre eventuali bibite e non può uscire per acquistarne, poiché questo significherebbe allontanarsi dai malati ed esporsi al rischio di procedimenti disciplinari per abbandono del posto di lavoro.
I sindacati chiedono, pertanto, alla direzione di accelerare i tempi, divenuti ormai biblici, ed indire la tanto attesa gara d’appalto.

Cagliari

Cagliari

 

Precedente Svolta salutista per i d.a. del Policlinico di Napoli
Il prossimo Oreo Vynil: buono da mangiare, buono da ascoltare

Autore

Potrebbe piacerti anche

Cronaca Italia 0 Commenti

Due giorni di sciopero per i lavoratori Bistefani

30-03-2016 – Previsti due giorni di sciopero, oggi e domani 31 marzo, per i lavoratori della Bauli che protestano per l’annunciata chiusura del sito produttivo di Villanova Monferrato in Piemonte,

Cronaca Italia 0 Commenti

Crisi e licenziamenti per Acqua Tinnea

15-04-2015 – La crisi che ha colpito l’azienda delle acque minerali La Tinnea già due anni fa e che aveva portato ad un primo taglio del personale si è duramente

Cronaca Italia 0 Commenti

Novi Ligure. Un’interpellanza per la Casetta dell’Acqua

Polemiche al Comune di Novi Ligure (AL) per i distributori di acqua minerale collocati in due zone della città e in funzione dal 2011. Al momento dell’inaugurazione, l’Amministrazione comunale dichiarò che essi

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.