Sant’Anna Bio Bottle al Salone del Gusto

28-09-2016 Sant’Anna Bio Bottle, la rivoluzionaria e italianissima bottiglia di acqua minerale Sant’Anna che non contiene neanche una goccia di petrolio e, una volta utilizzata, si può smaltire in compostaggio senza lasciare nessuna traccia del suo passaggio nell’ambiente, è stata presente all’interno del Food Innovation Village nell’ambito di Terra Madre Salone del Gusto 2016, che dal 22 al 26 settembre ha invaso le strade di Torino.
La manifestazione ha dato voce a tutte le iniziative che, unendo tecnologia e socialità, stanno radicalmente trasformando il mondo del food italiano, raccontando l’Italia dell’innovazione,facendo conoscere al pubblico le iniziative più valide che stanno portando una rivoluzione nel mondo del consumo consapevole: iniziative cittadine, regionali, nazionali, che lottano per migliorare un sistema troppo consumista, poco attento agli aspetti etici, sociali e ambientali.
In quest’area, Sant’Anna, l’acqua minerale preferita dagli Italiani per le sue eccellenti qualità organolettiche, ha presentato al pubblico l’innovazione che ha appassionato tutto il mondo: Bio Bottle, la prima bottiglia di “plastica vegetale”, prodotta con un biopolimero, denominato Ingeo™, derivato dagli zuccheri naturalmente presenti nelle piante.

Domenica 25 settembre Alberto Bertone, torinese fondatore dell’acqua Sant’Anna e inventore della Bio Bottle, è intervenuto con la propria testimonianza insieme ad altri relatori alla conferenza sul tema: “Packaging! Spreco, riciclo, economia circolare”, per raccontare al pubblico il percorso che lo ha portato a realizzare questa grande e impegnativa innovazione di prodotto.

sant'anna
sant’anna
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.