Cattelan Distributori lancia un progetto di sostenibilità

21-11-2013 – CDA, Cattelan Distributori Automatici, continua sulla strada dell’innovazione e, in collaborazione col Dipartimento di Agraria dell’Università di Udine, lancia un progetto di recupero dei fondi di caffè.
L’Azienda ha analizzato il proprio processo di produzione, individuando nello smaltimento dei fondi di caffè una criticità da risolvere. Il problema, se esteso a tutte le compagnie di gestione presenti sul territorio, assume proporzioni gigantesche e rende urgenti comportamenti sostenibili che trasformino in una risorsa quello che oggi è un rifiuto da smaltire e quindi un costo.
Atteso che le analisi compiute su questa tipologia di rifiuto hanno dimostrato che nei fondi di caffè non vi è nessun elemento che ne impedisca il riutilizzo, CDA ne ha valutato le possibilità di recupero naturale cercando di applicarle.
Trasformati in pellet, i fondi di caffè sono un ottimo ammendante del suolo e una fonte energetica utilizzabile nei sistemi di riscaldamento, come l’Azienda si appresta a sperimentare in un capannone che è in fase di ristrutturazione.
Certo, è necessario innescare un percorso virtuoso di raccolta, stoccaggio e redistribuzione dei fondi di caffè prodotti ed è necessario che vi sia un partner a coadiuvare il lavoro.
Cattelan potrebbe svolgere l’interessante ruolo di apripista per tutte le aziende del settore.

Clicca qui per saperne di più

fondi-caffèPellet

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: