Breve intervista con Loreto Caffè. Dalla Sicilia alle Eccellenze di EXPO

Breve intervista con Loreto Caffè. Dalla Sicilia alle Eccellenze di EXPO

Loreto-tostatrice07-09-2015 – Grazie ad un’opportunità colta quasi per caso, la torrefazione artigianale Loreto è stata chiamata a rappresentare le Eccellenze della regione Sicilia al Palazzo Italia di EXPO.
Oggi e domani, infatti, le miscele prodotte da Loreto Caffè potranno essere degustate ed apprezzate dai visitatori dell’Esposizione Universale, un’occasione unica per la giovane torrefazione di Avola (SR) per poter penetrare in maniera più incisiva nei canali distributivi sia del Nord Italia che dell’estero.

Per comprendere meglio come sia stato possibile diventare un espositore di EXPO pur essendo una piccola azienda artigianale, abbiamo raggiunto Sebastiano Giardinelli, titolare di Loreto Caffè, che ha risposto alle nostre domande con la consueta amabilità e simpatia dei siciliani.

Quale “strada” vi ha condotti a EXPO?
Siamo all’EXPO grazie a un bando regionale di Unioncamere Sicilia, il progetto “Your gate to Sicilian Excellence” in cui Unioncamere ha selezionato 300 artigiani di varie categorie merceologiche da portare a rotazione all’EXPO nel periodo dal 4 al 17 settembre. Siamo stati selezionati, insieme ad altre aziende artigianali, ed esporremo il 7 e l’8 settembre nel Padiglione Sicilia di Palazzo Italia.
Secondo lei, quali sono i motivi che hanno spinto i responsabili delle selezioni a scegliere Loreto Caffè?
Credo sia stata determinante la nostra filosofia aziendale, orientata alla ricerca costante della qualità del prodotto e del servizio con l’obiettivo di soddisfare il consumatore più esigente ed attento. Le nostre miscele di caffè sono prodotte solo con materie prime selezionate.
Insisto! Loreto non è una torrefazione ancora troppo giovane per aspirare ad una vetrina internazionale di così grande respiro come EXPO?
Insisto anch’io, se mi permette! Credo che nella vita vinca la passione che si mette in ciò che si fa.
Due anni fa, ho deciso di scommettere sui chicchi di caffè, aderendo al progetto Tostacafé* che ha gettato le basi della mia attività. Dopo un periodo di training guidato da un esperto di Tostacafé, sono diventato “Master Roaster”; ho acquistato una tostatrice da 45 kg/h, ho scelto la miscela a cui dare il mio marchio e ho iniziato la mia avventura di torrefattore.
La selezione e l’importazione delle migliori origini di caffè crudi,  la capacità di creare miscele di qualità eccellenti  seguendo le procedure di tostatura lenta nella tradizione delle regole antiche mi hanno dato ragione. Caffè Loreto, in pochi mesi, ha già riscosso un buon successo nei bar, infatti con tre miscele e un 
decaffeinato è presente anche nei bar del Nord Italia e punta a conquistare i bar europei. Siamo presenti nel vending con una miscela in grani e una linea di cialde. Lavoriamo ogni giorno per migliorare i nostri prodotti e progettarne di nuovi.
Dove intende arrivare?
Più lontano possibile! Intanto assaporo il successo che la mia miscela riscuote e riscuoterà, ne sono certo, anche in questa particolare occasione. È un successo personale, oltre che di brand, che premia una miscela che ho creato “con le mie mani” e in cui credo fortemente.
Venga a trovarmi al padiglione Sicilia! Provare per credere.

Loreto caffè

Loreto caffè

*Il progetto Tostacafé offre la possibilità di impiantare un’attività di torrefazione artigianale partendo da un capitale minimo. Tostacafé fornisce know-how  e attrezzature secondo un format imprenditoriale di collaudato successo.
Per saperne di più leggi l’articolo nel numero 17 della nostra rivista bimenstrale Vending News.

Precedente Se non sudi, niente Gatorade!
Il prossimo Acqua Minerale. La bioplastica non decolla

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Noberasco apre un nuovo stabilimento a Carcare

06-07-2017  – Noberasco, azienda specializzata nella produzione di frutta secca e disidratata, apre un nuovo stabilimento presso la città di Carcare, in provincia di Savona, che sarà inaugurato mercoledì 12

Aziende 0 Commenti

L’Hellas Verona si mobilita per salvare la Melegatti

25-07-2018 – Si avvicina la data per la vendita all’asta della Melegatti, dichiarata fallita dal Tribunale di Verona dopo i vani tentativi che alcune aziende, come la Hausbrandt, avevano fatto

Aziende 0 Commenti

Inaugurata l’Oasi Ferrarelle

24-01-2014 – È stato scelto il primo weekend di primavera per inaugurare a Riardo (CE) l’Oasi Ferrarelle FAI, ultimo atto di un progetto nato nel 2010 per valorizzare l’area dalla

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.