Operazione Lavazza in Francia: saltata o rimandata

26-02-2015 – Si complica l’annunciata operazione di acquisto dei marchi francesi L’Or e Grand Mère da parte di Lavazza, un’operazione per la quale l’azienda torinese aveva ceduto  quote della Keurig Green Mountain (l’ultima due giorni fa) al fine di liquidizzare e poter far fronte al pagamento dei 600 milioni di euro offerti.
Sembra, invece, che i due venditori – Mondelez e Demb – abbiano rivisto il piano di cessioni e deciso di vendere il marchio Carte Noire, comunque appetibile in quanto brand prestigioso e produttore di capsule compatibili Nespresso.
La Commissione Europea, che non aveva ritenuto sufficienti i risultati relativi ai due marchi, si riserva ora di valutare la nuova proposta e la decisione dovrebbe arrivare il 1° giugno.
Intanto Lavazza, che ha ufficialmente dichiarato di accettare la decisione della CE, non si è ancora pronunciata in merito alle proprie intenzioni: lascia o rilancia?
logo-lavazza

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.