Ferrero. Le nocciole irpine entrano nel “Piano Nocciola Italia”

09-10-2018 – Dopo la Basilicata e l’Umbria, anche la sede Ferrero di Sant’Angelo dei Lombardi in Irpinia entra nel “Piano Nocciola Italia” dell’azienda e punta a raccogliere dai coltivatori locali la materia prima per la sua produzione.
Il Progetto Nocciola Italia è promosso dalla Ferrero Halzelnut Company, la divisione interna del Gruppo Ferrero interamente dedicata alla nocciola, che mira a sviluppare una produzione corilicola 100% italiana, attraverso la creazione di un sistema di sviluppo territoriale, condiviso con gli attori della filiera, a sostegno degli imprenditori agricoli italiani.
Si tratta, inoltre, di un progetto condiviso dal Ministero delle Politiche Agricole, che ha trovato immediato riscontro da parte degli agricoltori locali, dichiaratisi pronti ad abbracciare l’iniziativa e a convertire i propri terreni nella produzione di nocciole, destinate alla lavorazione nello stabilimento di Sant’Angelo.
Attraverso il progetto, l’azienda garantisce ai produttori in ottica di lungo periodo, un impegno all’acquisto, mette a disposizione gratuitamente strumenti tecnologici per la gestione integrata e moderna delle piantagioni, per favorire il monitoraggio dello stato di salute dei noccioleti, con l’obiettivo di generare un flusso di gestione delle piantagioni sostenibile e consapevole; si impegna nel creare una nuova filiera corilicola italiana seguendo i principi della tracciabilità e sostenibilità delle produzioni; mette a disposizione le proprie competenze nella scelta delle varietà più adatte e fornire consulenza, avvalendosi anche di importanti istituti di ricerca.
Ad oggi in Italia vengono dedicati oltre 70.000 ettari di terreno alla coltura della nocciola, con una produzione media di nocciola in guscio di circa 110.000 tonnellate/anno (dato medio/anno ultimi 10 anni).
L’obiettivo auspicato dal Piano Nocciola Italia è quello che, entro il 2025, 20.000 ettari di nuove piantagioni di noccioleto (+30% circa dell’attuale superficie) possano essere sviluppate.
Sebbene la Ferrero Hazelnut Company soddisfi i propri bisogni di nocciole fornendosi da aree produttive localizzate in varie parti del mondo, mediante il Progetto Nocciola Italia una specifica attenzione sarà rivolta alla produzione italiana.

Ferrero

Precedente Huhtamaki annuncia chiusura dei siti poco produttivi
Il prossimo Rivista Vending News – Leggi il numero 36

Autore

Potrebbe piacerti anche

Italia 0 Commenti

Cambiare il mondo con una tazzina di caffè

17-04-2015 – Si conclude domenica 19 aprile la seconda edizione della campagna nazionale dedicata al caffè di cui è promotore Fairtrade Italia, il consorzio che gestisce il Marchio di Certificazione del

Italia 0 Commenti

Senza olio di palma non vuol dire necessariamente più sano

30-05-2017 – Da quando è scoppiato il caso che lo ha visto sul banco degli accusati, l’olio di palma continua ad essere al centro dei dibattiti sulla sana alimentazione, conteso

Italia 0 Commenti

Nuovo Regolamento UE per l’etichettatura degli alimenti

05-12-2014 – A partire dal 13 dicembre 2014 entra in vigore  la nuova etichettatura dei prodotti alimentari, secondo quanto previsto dal Regolamento n. 1169/2011/EU, che andrà a sostituire le direttive comunitarie in materia. Molte le

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.