Furti ai distributori. Presi i Bonnie e Clyde del Vending disarmati e amanti dei salumi

Dopo un mese di indagini i Carabinieri della Stazione di Isorella, in provincia di Brescia, sono riusciti a fermare una coppia di ladri seriali che agiva tra le province di Brescia e Cremona, svuotando distributori automatici.
Non il solito furto per impossessarsi degli incassi. La refurtiva era infatti del tutto particolare: salumi e formaggi venduti da produttori locali che, per mettere i loro prodotti a disposizione h24, magari evitando contatti diretti con i clienti causa COVID, hanno scelto il Vending come ulteriore canale di vendita.

I due ladri, tra l’altro non più giovanissimi, hanno preso di mira questo tipo di mercanzia, evidentemente per rivenderla a prezzi convenienti. Se ne impossessavano mandando in tilt il distributore grazie ad un marchingegno elettronico da loro stessi costruito. Il dispositivo artigianale faceva sì che la macchina erogasse gratuitamente tutti i prodotti contenuti.
Nella casa dei due ladri è stata rinvenuta merce per un valore di circa 1.000 euro, ma l’ammontare dei 15 furti eseguiti negli ultimi 2 mesi sarebbe di circa 5.000 euro.
Salumi e formaggi sono stati restituiti ai proprietari.

Foto Credit: Cremonaoggi.it

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: