Scompare Adriano Lorber, imprenditore pioniere della storia del Vending

Si terranno mercoledì 3 febbraio i funerali di Adriano Lorber, scomparso dopo una lunga malattia all’età di 85 anni.
Imprenditore appassionato e lungimirante, Adriano Lorber è stato un pioniere della Distribuzione Automatica, settore in cui era entrato alla fine degli anni ’60, quelli del boom economico e delle prime affermazioni del Vending nel nostro Paese, partendo dal basso come tecnico riparatore di macchine per il caffè a marchio Faema.

Intuendo il potenziale del settore e forte della sua competenza tecnica e della voglia di innovare, acquista e installa i primi distributori automatici di caffè liofilizzato, gettando le basi della Automatic Service di Trieste, società di gestione che varca ben presto i confini dell’Italia, espandendosi nell’ex Jugoslavia. Suo il merito di aver portato l’eccellenza del vending italiano anche in Slovenia e Croazia, dove ha fondato due gestioni che hanno mantenuto il nome di Automatic Service.

Fondamentale è il suo contributo alla fondazione nel 2000 del gruppo Illiria, in cui andrà poi a confluire la sua Automatic Service, un colosso che Lorber ha contribuito a creare come ricordano Mario Toniutti e Josè Maria Cattarinuzzi, rispettivamente direttore generale e presidente del gruppo friulano: “Adriano ha dato idee, forza e lungimiranza al nostro settore, ha saputo creare valore aggiunto nell’impresa mondo senza mai trascurare l’umanità e il rispetto per gli altri. Ci mancherà molto”.

Adriano Lorber aveva da tempo passato le sue quote ai figli Franco ed Ester, facilitando così il passaggio generazionale.

Insieme al mondo del Vending ci stringiamo intorno alla famiglia.

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: