Il NAMA One Show di Las Vegas annulla (per il momento) le date di maggio

L’edizione 2020 del NAMA One Show, la più importante fiera del Vending americano, avrebbe dovuto tenersi dal 6 all’8 maggio prossimi, date che l’organizzazione aveva confermato quando è scoppiata l’epidemia del COVID-19. Una conferma dettata soprattutto dall’atteggiamento ottimistico della presidenza Trump nella prima fase della pandemia.
Lo stato di emergenza dichiarato da John Cooper, sindaco di Nashville dove lo show avrebbe dovuto svolgersi, le raccomandazioni dei Centers for Disease Control and Prevention che ha imposto di rimandare o cancellare tutte le manifestazioni che implicassero riunioni di 10 o più persone, decisione condivosa dallo stesso Trump, hanno costretto l’organizzazione ad annullare l’attesa fiera del Vending.
La National Automatic Merchandising Association – associazione del Vending statunitense si è fatta carico di risolvere tutte le questioni organizzative (adesione degli espositori, prenotazioni di trasporti e alberghi ecc) senza sbilanciarsi su nuove date.
Al momento la manifestazione è cancellata.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.