Lettere anonime sul servizio d.a. La scuola risponde

15-04-2015 – Attraverso lettere anonime, arrivano in presidenza lamentele circa le carenze nella gestione dei distributori automatici del Liceo Scientifico “Gandini” di Lodi (MI) e la dirigente risponde pubblicando sul sito dell’Istituto il seguente messaggio:
Poiché continuano a pervenire lettere anonime che segnalano disservizi nella gestione del servizio di erogazione alimenti e bevande attraverso distributori automatici, si ribadisce che i reclami o le osservazioni sulla qualità dei prodotti devono essere sottoscritti e  inviati alla presidenza, che provvederà a inoltrarli alla Ditta interessata e a intervenire per fare rispettare la qualità del servizio erogato e  i  prezzi  previsti dalla gara d’appalto, come peraltro già fatto.
Si chiarisce che i sopralluoghi effettuati dall’Asl di Lodi non hanno riscontrato anomalie o non conformità.
Si esprime peraltro nuovamente rammarico su una forma di comunicazione assolutamente illegittima e scorretta e in relazione ad accuse di trascuratezza rispetto al controllo dovuto sul servizio“.

Abituati alle reazioni d’impulso di molti dirigenti scolastici che, pur di lavarsene le mani, passano la palla direttamente ai gestori o decidono, senza se e senza ma, di cambiare fornitore, fa piacere constatare l’atteggiamento moderato e di giusto equilibrio tra titolare e fruitore del servizio assunto dalla Preside del Liceo Gandini. Un comportamento equilibrato che lascia spazio al dialogo.

LICEO-GANDINI

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: