Nuovo studio: bere due tazze di caffè al giorno riduce il grasso corporeo

Secondo una ricerca effettuata dall’Anglia Ruskin University, analizzando i dati raccolti nel corso di due anni nel National Health and Nutrition Examination Survey, consumare due tazze di caffè al giorno ridurrebbe il grasso corporeo. Ciò significa che il caffè potrebbe essere inserito in un piano dietetico per accelerare il processo che permette di bruciare i grassi, raggiungendo più velocemente il peso forma. Inoltre, la ricerca ha evidenziato che ciò si verifica sia consumando sia caffè normale che decaffeinato.

Analizzando il campione, costituito da persone tra i 20 e i 69 anni, rispetto a coloro che hanno bevuto un solo caffè occasionalmente, le donne di età compresa tra i 20 e i 43 anni che ne hanno bevuto da due a tre tazze al giorno, hanno beneficiato di una riduzione del grasso corporeo del 3,4%.

Le donne di età compresa tra i 45 ei 69 anni che hanno bevuto quattro o più tazze di caffè al giorno hanno mostrato una perdita di grasso corporeo ancora maggiore (4,1%).

Secondo uno dei ricercatori, ciò sarebbe da attribuirsi ai composti bioattivi (a parte la caffeina) che hanno la capacità di regolare il nostro peso.

È chiaro che questa scoperta va equilibrata con i danni causati da un consumo eccessivo di caffè, a cui si sarebbe spinti per ottenere una più veloce riduzione del peso. Va ricordato che, secondo l’opinione comune degli scienziati, la quantità ideale di caffè da assumere quotidianamente è di 3 tazze.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: