Approvata in via definitiva la Direttiva UE sulla plastica monouso

28-05-2019 – Il 21 maggio scorso è stata approvata in via definitiva la Direttiva UE sulla plastica monouso, una ufficializzazione arrivata giusto alla vigilia delle Elezioni europee, tenutesi domenica scorsa.
Il testo definitivo resta sostanzialmente invariato rispetto alle norme che già conosciamo, con qualche minima rettifica di alcune misure:

• le messe al bando e gli obblighi di marcatura dovranno essere attuati due anni dopo l’entrata in vigore;

• l’obbligo di fissare i tappi e i coperchi ai recipienti per bevande fino a 3 litri dovrà essere recepito al più tardi cinque anni dopo l’entrata in vigore della direttiva;

• gli obblighi aggiuntivi in materia di responsabilità estesa dei produttori andranno soddisfatti, a seconda del prodotto, tra gennaio 2023 e il 31 dicembre 2024

La Direttiva sarà ora pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ed entrerà in vigore dopo 20 giorni. Gli Stati Membri hanno due anni per assimilare le nuove norme all’interno delle singole legislazioni.

Intanto, il Ministero dell’Economia italiano si porta avanti e si dà un anno a partire da ora  per liberarsi completamente della plastica monouso.
Al fine di ridurre questi consumi, il Ministero ha avviato l’eliminazione graduale della plastica destinata alla somministrazione delle bevande, calde e fredde, attraverso distributori automatici.
Le prime ad essere rimosse saranno le bottigliette d’acqua in plastica usa e getta. Per il consumo di acqua potabile verranno installati erogatori di acqua filtrata e purificata, collegati alla rete idrica del Comune di Roma, e verranno distribuite ai dipendenti borracce personalizzate in alluminio. Al posto di bicchieri e palette di plastica delle macchinette del caffè saranno utilizzati bicchieri di carta riciclabili e palette in legno.
Il progetto PlasticFree del MEF prevede persino la sostituzione del materiale di cancelleria in plastica con altro realizzato in materiale eco-compatibile.

direttiva

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.