Assemblea CONFIDA 2019: innovazione e consumatore al centro


11-06-2019 – Sabato 8 giugno si è tenuta l’Assemblea Generale 2019 di CONFIDA presso il Milano Luiss Hub, uno spazio polifunzionale promosso dall’Università Luiss in collaborazione col Comune di Milano che ospita al suo interno una Business School, un’area dedicata alle start up innovative e una alla manifattura digitale. Un luogo simbolico, interamente dedicato all’innovazione, che CONFIDA ha scelto per sottolineare gli sforzi che il settore e l’associazione stanno facendo per guardare al futuro.


L’Assemblea è stata aperta dal Presidente Massimo Trapletti che nel suo intervento ha mostrato le attività che CONFIDA sta portando avanti rispettando l’ambizioso Piano Quadriennale 2018 – 2022 orientato a fare crescere il vending italiano facendolo diventare sempre più punto di riferimento internazionale: la difesa del settore in Italia e in Europa, l’attenzione a cogliere le opportunità delle agevolazioni fiscali e dell’innovazione, la promozione di semplificazioni burocratiche e della crescita del comparto, il miglioramento dell’immagine del vending soprattutto rispetto al consumatore, la crescita delle relazioni con gli stakeholder, lo sviluppo dell’associazione sia in termini di numero di associati sia di servizi erogati e l’attenzione ai territori.

Il Direttore Michele Adt, dopo un’analisi della crescita di CONFIDA negli ultimi anni (515 associati a fine 2018: +43 rispetto all’anno precedente), ha approfondito alcuni progetti a partire dall’attività che l’associazione sta facendo in Italia e in Europa per difendere il settore da un’interpretazione ideologica e fuorviante della Direttiva UE sulla Plastica (che penalizza il settore senza portare reali vantaggi all’ambiente), all’opportunità operativa e fiscale dell’iperammortamento per le vending machine interconnesse, ai tavoli tecnici sui distributori automatici, allo studio affidato al Politecnico di Milano sui protocolli informatici del settore. Un approfondimento è stato fatto anche sui nuovi servizi dell’associazione: dagli 8 sportelli di consulenza, alle commissioni tematiche che sono state rinnovate, alla formazione professionale, alle convenzioni e all’attività di indagini e ricerche che sono state potenziate fino agli eventi per gli associati e al progetto Vending Sostenibile.

Nel pomeriggio invece si è tenuto il convegno “Il vending del futuro: il consumatore al centro”. Aperto dal Presidente del Gruppo Giovani di CONFIDA Roberto Pace.

ASSEMBLEA
Il convegno ha visto la presentazione dello Studio sul consumatore del vending da parte di Nando Pagnoncelli, presidente di Ipsos. A seguire un dibattito, moderato da Armando Garosci di Largo Consumo, con la partecipazione di Roger Botti, Direttore Generale di Robilant, Matteo Flora, fondatore di The Fool e del Presidente di CONFIDA Massimo Trapletti.
Una giornata ricca di spunti e di stimoli particolarmente apprezzata dai molti associati presenti.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.