Aziende riunite in un progetto a favore delle bioplastiche

05-12-2013Nestlé, Unilever, Danone e Coca-Cola, insieme a Ford, Heinz, Nike e Procter&Gamble, hanno avviato una collaborazione tesa allo sviluppo di bioplastiche come alternativa a prodotti realizzati utilizzando petrolio.
L’iniziativa, che prende il nome di Bioplastics Feedstock Alliance, è partita dal WWF e coinvolge le otto aziende su menzionate nella ricerca di prodotti naturali che possano sostituire il petrolio nella produzione in particolare di contenitori dedicati al packaging.
Si studieranno canna da zucchero, mais, giunco e se ne verificherà la performance allo scopo di utilizzarle nell’industria.
Ricordiamo che canna da zucchero e mais sono già usate da alcune aziende del comparto del beverage per l’imbottigliamento di acque e succhi.

Logo-Bioplastic_Feedstock_Alliance

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: