Ferrero. Cacao 100% sostenibile e rinnovata partnership con Save the Children

Nel 2011 Ferrero si è posta l’obiettivo di reperire entro il 2020 fave di cacao sostenibili al 100% tramite standard gestiti in modo indipendente, migliorando contemporaneamente le condizioni di vita dei coltivatori di cacao e promuovendo pratiche sostenibili. Nel 2019 l’azienda ha ampliato il perimetro di questo target includendo il cioccolato di terze parti.
Oggi, l’azienda conferma di aver raggiunto questo obiettivo. Ciò significa che Ferrero si rifornisce di cacao sostenibile attraverso i principali organismi di certificazione e altri standard gestiti in modo indipendente come Rainforest Alliance (UTZ), Fairtrade e Cocoa Horizons.
Nella stagione del raccolto 19/20, Ferrero è riuscita a tracciare la provenienza di oltre il 95% del cacao che utilizza e sta facendo passi da gigante nella tracciabilità del cacao proveniente da terzi. Inoltre, l’azienda sta compiendo notevoli progressi nella mappatura degli agricoltori che operano nella sua catena di approvvigionamento, come parte del suo impegno per prevenire la deforestazione e monitorare le pratiche di lavoro minorile o sistemi equivalenti. Un altro degli obiettivi principali del programma Ferrero è l’emancipazione delle donne e la riduzione della disuguaglianza di genere.

Queste iniziative fanno parte del più ampio impegno di Ferrero per realizzare la sua strategia di sostenibilità per migliorare le condizioni di vita degli agricoltori, salvaguardare l’ambiente e proteggere i diritti dei bambini.

Su questo ultimo punto l’azienda è particolarmente impegnata, come prova la rinnovata partnership con Save the Children, sulla base del programma triennale lanciato nel 2017 in 20 comunità in tutta la Costa d’Avorio.

Del progetto, cofinanziato per 8 milioni di euro e della durata di cinque anni trarranno beneficio diretto 37.000 bambini e adulti, oltre un totale di 90.000 persone attraverso attività di sensibilizzazione e sensibilizzazione, un impegno importante nell’ambito dell’anno internazionale dell’ONU per l’eliminazione del lavoro minorile.

La rinnovata partnership vedrà aumentare le attività in 65 comunità nella regione ivoriana dove Ferrero si rifornisce di una quantità significativa di cacao e ha l’obiettivo di rafforzare i sistemi di protezione dell’infanzia, aumentare l’accesso a un’istruzione e una nutrizione di qualità, sostenere lo sviluppo della comunità e dare potere alle donne e agli adolescenti.

Ferrero e Save the Children si coordineranno strettamente con le autorità nazionali e locali e avvieranno altre iniziative per creare sinergie atte a massimizzare l’impatto degli interventi.

5/5 (2)

Lascia una valutazione

Condividi su: