Caffè: dalla Sicilia una varietà Arabica 100% bio

22-05-2018 – L’azienda agricola si chiama L’Orto di Nonno Nino e da oltre 25 anni coltiva in Sicilia, nella provincia di Palermo, frutta e verdura biologiche, anticipando un trend che su scala globale si sta sviluppando negli ultimi anni.
Fondata negli anni ’70 da Antonio Palazzolo, a partire dal 1994 l’azienda agricola si è specializzata nella coltivazione bio, attrezzandosi con serre nelle quali sono state messe a dimora anche piante esotiche come mango, papaya e banane. Il clima e i terreni della Sicilia, uniti alle cure e alla specializzazione della famiglia Palazzolo (alla guida ci sono oggi Benedetto e Rosolino Palazzolo), hanno reso possibile che in Italia si potessero coltivare anche queste specie esotiche.
E proprio sulla scia di questo successo, è nata l’idea di introdurre una nuova pianta, quella del caffè, una specie che ha bisogno di particolari condizioni climatiche e di terreno, di cui il nostro Paese non sembrerebbe dotato.
Ciò nonostante, i fratelli Rosolino e Benedetto Palazzolo con la supervisione del Chocolate maker Isidoro Stellino, sono riusciti a sviluppare una coltivazione di caffè biologico di grande qualità. Si tratta di una Coffee Arabica dall’aroma pregiato che è stata raccolta e sottoposta a tutto il processo di lavorazione, dalla raccolta dei frutti fino al caffè in tazza, con risultati eccellenti. Terminata positivamente la fase sperimentale, occorrerà attendere 4 anni per ottenere il primo raccolto dalle piante che, per il momento, sono state messe a dimora accanto ai banani.
Il risultato sarà una pregiata Arabica bio 100% made in Italy, o meglio made in Sicily.

Sicilia

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: