CONFIDA. Canoni concessioni Vending: il ministro se ne lava le mani

CONFIDA informa che nella giornata di giovedì 25 giugno, l’On. Cosimo Ferri di Italia Viva, insieme al collega del Partito Democratico On. Massimo Ungaro, ha presentato alla Commissione Finanze della Camera un’interrogazione al Ministero dell’Economia di sospendere i canoni delle concessioni del vending nella Pubblica Amministrazione per il periodo del Coronavirus.
La sollecitazione viene da CONFIDA, che sin dalle prime settimane dell’emergenza, intuendo la portata del problema,  sta portando avanti una campagna per proporre un provvedimento che, a livello nazionale, disponga la sospensione dell’obbligo di versamento dei canoni concessori e demaniali da parte degli operatori del settore del Vending a favore delle Pubbliche Amministrazioni, con decorrenza 15 febbraio 2020 e per tutto il periodo di efficacia delle misure di contenimento dell’emergenza COVID-19.
Il Sottosegretario all’Economia On. Alessio Mattia Villarosa se da un lato ha riconosciuto la fondatezza delle richieste di CONFIDA affermando “Anch’io sottolineo la necessità di parlare con le amministrazioni e rivedere il loro piano economico” dall’altro con un atteggiamento “da Ponzio Pilato” ha aggiunto che “sono le singole amministrazioni  che dovranno rideterminare per il solo periodo dell’emergenza sanitaria in corso le condizioni di equilibrio economico delle concessioni, qualora ritengano sussistere i presupposti” e ancora non possiamo farlo noi in maniera centralizzata ma devono essere le singole amministrazioni a riqualificare il piano economico”.

L’interrogazione si conclude con la richiesta dell’On. Ferri di una circolare del Ministero alle amministrazioni pubbliche per invitarle a rivedere i canoni.

CONFIDA continuerà la sua battaglia a difesa dei gestori del vending per la sospensione dei canoni per il periodo dell’emergenza sanitaria.

A questo link l’intera interrogazione a partire dal minuto 31.35

http://webtv.camera.it/evento/16425

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.