Convegno: il ruolo del caffè sulla salute

24-02-2016 – Il 10 marzo si tiene a Milano, nella sede di Confcommercio a Corso Venezia, un convegno organizzato dalla ICA (Italian Coffee Association) e patrocinato da Confcommercio, Federgrossisti e FIPE, sul tema “Il ruolo del caffè sulla salute: le più aggiornate evidenze dalla ricerca scientifica“.

Negli ultimi anni l’attenzione della popolazione e della comunità scientifica si è focalizzata in modo particolare sull’alimentazione considerata oggi uno degli elementi base per il benessere psicofisico della persona. Seguire una corretta alimentazione, combinando gli alimenti in modo giusto ed equilibrato è utile anche per prevenire diverse malattie.
Tra le bevande più consumate nel mondo il caffè è sicuramente ai primi posti. Rito, piacere, compagno di tanti momenti della giornata vanta una storia lunga secoli, ricca di aneddoti che, a fasi alterne, lo hanno celebrato o al contrario bistrattato.
Oggi, dopo trent’anni di ricerche (basti pensare che  sono circa 200 gli studi scientifici che ogni anno coinvolgono caffè e caffeina), il caffè ha assunto a pieno titolo un ruolo molto importante ai fini di una sana ed equilibrata alimentazione. É stato infatti dimostrato che se bevuto nelle dosi suggerite dalla comunità scientifica mondiale, non produce alcun effetto negativo nell’individuo sano e può addirittura svolgere un’importante azione preventiva sull’insorgenza di numerose patologie.
Il convegno si propone pertanto di fornire un quadro ampio e aggiornato sullo stato dell’arte di questo particolare alimento in merito alle ultime ricerche scientifiche.

La partecipazione al Convegno è gratuita.
Le adesioni devono pervenire entro il 2 marzo tramite mail, fax o telefono. Di seguito i contatti:

Elisa Franchi – efranchi@webershandwick.com
Weber Shandwick tel. 02 57.37.83.04 – fax 02 57.37.85.70
Antonella Paganoni – info@associazioneitalianacaffe.it
Italian Coffee Association tel. 02 77.50.232-fax 02 77.50.381

 

Convegno
Convegno

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: