Ferrero investe 36 milioni di euro nel sito produttivo francese

La Francia rappresenta per Ferrero il terzo mercato, dopo Germania e Italia.
Nel suo principale sito produttivo in territorio francese, che si trova a Villers-Ecalle in Normandia, Ferrero produce un vasetto di Nutella su quattro in tutto il mondo, una quota che intende aumentare, investendo in nuove e più moderne linee produttive, oltre a voler incrementare dell’8% quelle dedicate al Kinder Bueno, lo snack più gettonato anche nel Vending.
Accanto ai progetti strettamente legati alla produzione, vi è quello dedicato alla logistica, che si pone l’obiettivo di accrescere del 35% la capacità di stoccaggio del sito.
Ulteriore investimento riservato al mercato francese è quello relativo all’educazione nutrizionale e all’accesso allo sport, a cui l’azienda di Alba ha riservato 2 milioni di euro.

In sintesi, la Francia continua ad essere per Ferrero un mercato su cui puntare e continuare ad investire: negli ultimi dieci anni le risorse stanziate per il Paese ammontano a 135 milioni di euro. L’obiettivo da raggiungere per il 2022 è un fatturato di 1,4 miliardi di euro, pari ad una crescita del 6% rispetto all’anno precedente. Un target che Ferrero intende raggiungere anche attraverso il lancio di nuovi prodotti. Secondo alcune indiscrezioni, entro l’estate il consumatore francese potrà godere di due nuovi prodotti del segmento gelati e biscotti.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: