Il Cashback di Stato si ferma. Satispay continua e acquisisce

In seguito alla decisione del Governo Draghi di interrompere il Cashback di Stato, Satispay ha deciso di rimodulare la formula e continuare ad offrirlo ai consumatori, mantenendo la quota di rimborso al 10%.
Il Cashback Satispay era partito insieme a quello di Stato per incentivare gli acquisti e far ripartire l’economia, un obiettivo che la fintech intende continuare a perseguire, lanciando il nuovo Cashback Satispay per tutti coloro che si iscrivono alla piattaforma fino al prossimo 31 luglio utilizzando il codice promo CASHBACK.

È un Welcome Cashback che offre il 10% di ritorno sugli acquisti effettuati in centinaia di migliaia di negozi convenzionati, fino a un massimo di 150€.
Per poterne usufruire occorre scaricare l’app e completare l’iscrizione a Satispay inserendo il codice promo CASHBACK  tra l’1 e il 31 luglio 2021.
Quando l’account sarà attivo, basta impostare il proprio budget e pagare nei 160.000 negozi convenzionati in tutta Italia.   Si otterrà così il 10% di Cashback per un massimo di 150€  fino al 31 dicembre 2021.

Nel dettaglio, si potrà ottenere:

  • fino a un massimo di 2€ di Cashback per ogni singola transazione;
  • fino a un massimo di 25€ di Cashback al mese
  • fino a un massimo di 150€ di Cashback fino al 31 dicembre 2021.

La notizia arriva in un momento particolarmente felice per la società Satispay, ormai in crescita esponenziale, che ha da poco concluso la sua prima acquisizione nel settore dell’HoReCa. Si tratta della società AdvisorEat, una startup italiana che ha sviluppato una app dedicata ai professionisti che si muovono per ragioni di lavoro, che seleziona e consiglia i migliori ristoranti per la pausa pranzo o per la colazione d’affari.

Come ha spiegato Alberto Dalmasso, CEO di Satispay, la scelta è caduta su AdvisorEat poiché “Il settore della ristorazione, e del food in generale, rappresentano una parte considerevole dei nostri 180.000 esercenti e la prima categoria merceologica, e da sempre guardiamo con interesse a servizi legati a questo ambito. In AdvisorEat, e soprattutto in Stefano Travaglia, il fondatore e amministratore delegato, abbiamo riconosciuto forti capacità, sia commerciali sia di definizione e sviluppo di servizi dedicati alle aziende, oltre che un grande entusiasmo e la nostra stessa voglia di realizzare qualcosa di grande. La sua esperienza e competenza, unita ai nostri importanti numeri nel settore Ho.re.ca, ci hanno fatto immaginare la concreta possibilità di creare qualcosa di valore nel mondo del welfare aziendale, all’insegna della semplificazione, dell’user experience e della sostenibilità e convenienza per gli esercenti”.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: