Nespresso e FAI insieme per un riciclo a regola d’arte

Le capsule esauste Nespresso diventano coupon omaggio, a fronte di uno acquistato, per visitare le bellezze storico-artistiche e naturali del FAI – Fondo Ambiente Italiano. Prosegue così il percorso di Nespresso per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico italiano e grazie al progetto Nespresso per l’Italia, che vede l’azienda in prima linea nella cura del territorio italiano, torna la rinnovata collaborazione tra Nespresso e FAI, a sostegno di ciò che rende così speciale il nostro Paese: i paesaggi unici, i tesori artistici e le persone.

In un momento in cui il rilancio del turismo e delle attività culturali – settori fortemente colpiti dall’emergenza in corso – è sempre più centrale per la ripresa dell’Italia e la ripartenza dei consumi culturali, Nespresso affianca per il secondo anno consecutivo il FAI per incentivare la scoperta delle bellezze artistiche e naturali d’Italia e promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei grandi tesori che il nostro Paese può vantare.
Dal 6 aprile al 6 maggio, riportando le capsule Nespresso esauste in oltre 60 Boutique con area recycling attiva, sarà possibile ricevere in omaggio un coupon che consentirà un ingresso gratuito in un Bene del FAI, a fronte di un altro biglietto acquistato. L’iniziativa permette di usufruire dei biglietti fino al 31 dicembre 2021, ampliando quindi fino alla fine dell’anno la possibilità di scoprire alcuni dei più bei tesori d’arte e natura che l’Italia possa vantare e con l’obiettivo di promuovere le meraviglie del nostro Paese, con uno sguardo positivo al futuro e alla ripresa.

“Nespresso si impegna da sempre a tutelare l’ambiente e il territorio, in particolare nel nostro Paese sosteniamo e portiamo avanti iniziative volte a creare valore anche attraverso piccoli gesti che possono fare la differenza e permettere di raggiungere risultati straordinari – dichiara Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana. Ne è un concreto esempio il nostro programma “Da Chicco a Chicco”, che da dieci anni ormai ci permette di lavorare per dare una seconda vita alle capsule esauste e di sensibilizzare i nostri consumatori sull’importanza del riciclo delle capsule usate. Grazie alla collaborazione con il FAI, proprio il riciclo delle capsule Nespresso diventa anche un’opportunità per scoprire e visitare alcune delle più belle destinazioni artistiche e naturali che abbiamo in Italia e che in questo momento più che mai hanno bisogno di essere sostenute”.

 

 

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: