Le promozioni di Comesterogroup per l’arrivo dei nuovi 10 euro

15-09-2014 – Mancano ormai solo poche settimane all’introduzione dei nuovi 10 euro.

La BCE ha comunicato che il secondo biglietto della serie Europa verrà immesso in circolazione in tutti i 19 Paesi dell’area euro a partire dal 23 settembre.
Come il taglio da 5 euro, i nuovi 10 euro includono il ritratto di Europa, figura della mitologia ellenica, e si contraddistinguono per nuove caratteristiche anticontraffazione.

Comesterogroup e i propri partner di Innovative Technology stanno collaborando ormai da un anno per rendere l’introduzione il più agevole possibile e già da alcuni mesi i lettori di banconote, i cambiamonete, le casse e gli attivatori della gamma sono pronti ad accettare i nuovi 10€.

UN INTERO TEAM AL FIANCO DEGLI OPERATORI

Comesterogroup ha messo a disposizione degli operatori il proprio Servizio Clienti, per fornire supporto operativo e consulenza per qualsiasi esigenza.
Il bollettino tecnico MEMO UP di settembre è stato concepito come una pratica guida online, passo per passo, per effettuare tutti gli aggiornamenti.

UNA DOPPIA PROMOZIONE PER CORRERE INCONTRO AI NUOVI 10€

Per gli operatori  che utilizzano ancora i vecchi modelli, cambiare oggi i propri lettori di banconote, significa offrire alla propria attività il massimo della sicurezza e delle prestazioni, ma soprattutto essere già pronti per accettare tutti i nuovi tagli che verranno immessi progressivamente  sul mercato.

Con l’Operazione 1+1, acquistando un nuovo lettore di banconote, l’aggiornamento del vecchio lettore è in omaggio.
La promozione è valida per i lettori NV9 USB, NV10 USB, NV11, NV200, Smart Payout, BV20 e BV100.

Rottamando il vecchio lettore di banconote, c’è inoltre uno speciale sconto sull’acquisto dei nuovi modelli. L’offerta è da intendersi sul prezzo di listino a fronte della restituzione di un vecchio lettore di banconote, di qualsiasi marca e modello.

Per maggiori informazioni: www.comesterogroup.it

Comestero-10-euro

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: