PepsiCo acquisisce Be & Cheery per crescere nel mercato cinese degli snack

Il 23 febbraio PepsiCo Inc ha annunciato di aver siglato un accordo definitivo per l’acquisizione di Hangzhou Haomusi Food Co Ltd, meglio conosciuta come Be & Cheery, una delle più grandi aziende di commercio on-line di snack in Cina.
La proprietà Haoxiangni Health Food Co Ltd, che l’ha ceduta per 705 milioni di dollari, ha sede a Hangzhou e dispone di un ricco portafoglio prodotti a base di noci, frutta secca, snack di carne, prodotti da forno e dolciumi.
I punti di forza di Be & Cheery stanno nella capacità di innovazione e di adattare rapidamente il proprio portafoglio prodotti alle mutevoli tendenze dei consumatori.
L’operazione aiuterà PepsiCo, che opera in Cina da quasi 40 anni, ad avvicinarsi al suo obiettivo di diventare la principale azienda alimentare e di bevande nell’area centrale della Cina.
“Be & Cheery è altamente complementare alla nostra attuale attività in Cina con il suo ampio portafoglio di prodotti, il modello di asset light e l’attenzione al commercio elettronico“, ha affermato Ram Krishnan, CEO di PepsiCo China.

Mentre PepsiCo continua ad accelerare la crescita nei mercati chiave di tutto il mondo, Be & Cheery le consentirà di continuare a sviluppare il commercio elettronico, attraverso un marchio locale che è in grado di estendersi su un ampio portafoglio di prodotti, sia attraverso i canali online che offline. PepsiCo, inoltre, intende sfruttare la capacità di innovazione di Be & Cheery per applicarla in altri mercati chiave in cui intende crescere.

Haoqun Qiu, Presidente di Be & Cheery, ha dichiarato: “Riteniamo che le forti capacità di branding e route to market di PepsiCo nonché la rete della catena di approvvigionamento globale ci aiuteranno a realizzare e ad ampliare tale missione. PepsiCo e Be & Cheery hanno fiducia nelle prospettive dell’industria cinese degli snack e condividono l’impegno a investire in capacità guidate dai consumatori e digitalizzate “.

Secondo gli analisti del mercato del food & beverage cinese, l’accordo dovrebbe dare una spinta alle entrate di PepsiCo nel paese, poiché attualmente il potenziale di crescita del business delle bevande di PepsiCo è limitato e gli utili complessivi di questo segmento sono stagnanti. Pertanto, la sua crescita futura risiede nel settore alimentare.

La transazione è soggetta al voto degli azionisti di Haoxiangni, oltre che all’iter normativo standard.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: