Ferrero chiude l’operazione Nestlé a 2,8 miliardi

17-01-2018 – L’annuncio ufficiale è arrivato ieri ed è subito rimbalzato sui media nazionali: Ferrero ha concluso per 2,8 miliardi di dollari (circa 2,3 miliardi di euro) l’operazione che la vede diventare il terzo player del mercato statunitense degli snack al cioccolato.  L’acquisizione delle attività relative al segmento barrette al cioccolato, dismesso da Nestlé, comprende circa 20 marchi di referenze storiche come i Butterfinger, i Baby Ruth, i 100Grand, i Raisinets, i Wonka, oltre a marchi di caramelle e al diritto esclusivo sul marchio Crunch negli Stati Uniti.
Ciò non vuol dire che Nestlé non abbia più interessi nel segmento del cioccolato: la multinazionale continuerà a puntare a livello internazionale su marchi come KitKat, oltre che sui prodotti da forno a marchio Toll House.
Giovanni Ferrero in una nota ha commentato:
“Siamo entusiasti di aver acquisito il business dolciario di Nestlé negli Stati Uniti d’America, che porta con sé un portafoglio eccezionale di marchi iconici ricchi di storia e di grande riconoscibilità. Ciò, combinato con l’attuale offerta Ferrero sul mercato americano, incluse le aziende recentemente acquisite Fannie May e Ferrara Candy Company, garantirà una gamma sostanzialmente più ampia, un’offerta più vasta di prodotti di alta qualità per i consumatori di snack al cioccolato, caramelle, dolciumi e prodotti stagionali da ricorrenza, oltre a nuove entusiasmanti opportunità di crescita nel più grande mercato dolciario del mondo“.

Ferrero

ferrero

Precedente HorecaTv.it. Intervista a Host con G. Venturelli di Lucaffè – La Piccola
Il prossimo EVOCA al SIGEP con un'incredibile offerta per il Fuori Casa

Autore

Potrebbe piacerti anche

Mercato 0 Commenti

Ferrero chiude il 2014 raddoppiando i profitti

16-01-2015 – Come riportato dalla cronaca finanziaria e dimostrato dalla documentazione depositata, la holding Ferrero International ha chiuso il 2014 con profitti raddoppiati rispetto al 2013. Una chiusura positiva che

Mercato 0 Commenti

Il caffè monoporzionato in Italia sfonda quota 1 miliardo di euro nel 2014

09-09-2015 – Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa di Competitive Data srl, società specializzata nella realizzazione di ricerche di mercato, relativo ai risultati di produzione e vendita del caffè monoporzionato in

Mercato 0 Commenti

PepsiCo regge grazie agli snack

16-10-2014 – Il crollo dei consumi di bevande gassate, che hanno registrato un – 1,5% sul mercato americano, hanno messo in difficoltà il colosso del beverage. A salvare la performance

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.