Pubblicata in Gazzetta Ufficiale UE la Direttiva sul monouso

13-06-2019  – Ieri 12 giugno 2019, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il testo della Direttiva (UE) 2019/904 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 giugno 2019 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente. Le disposizioni della Direttiva entreranno in vigore il prossimo 2 luglio.
È NECESSARIO RICORDARE CHE
LA DIRETTIVA EUROPEA:

  • non abolisce i bicchieri monouso in plastica utilizzati nel vending né impone di sostituirli con quelli in carta ma all’art. 4 prevede una “riduzione del consumo” dei bicchieri monouso entro il 2026 in tutti i canali distributivi;
  • non abolisce le bottiglie in plastica ma prevede nuovi requisiti di fabbricazione (art.6) per cui le bottiglie dovranno essere prodotte con un minimo del 25% di plastica riciclata entro il 2025 e i tappi dovranno rimanere attaccati alle bottiglie. L’art 9 prevede inoltre che la raccolta differenziata per il riciclaggio delle bottiglie in PET raggiunga l’obiettivo del 77% entro il 2025;
  • impone un divieto di immissione sul mercato a partire dal luglio 2021 di alcuni prodotti monouso in plastica tra cui: cotton fioc, posate, piatti, cannucce, agitatori per bevande, aste per palloncini, contenitori per alimenti in polistirolo espanso.

Si segnala tuttavia che le previsioni della Direttiva NON sono immediatamente applicabili in Italia come negli altri Stati Membri. Sarà necessaria una legge nazionale che gli Stati dovranno approvare entro 3 luglio del 2021.

In vista della legge nazionale italiana, CONFIDA continuerà la sua attività a difesa dei prodotti monouso utilizzati nel vending. Di seguito il link al testo della Direttiva:
https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32019L0904&from=EN

gazzetta ufficiale

 

Precedente I distributori automatici 4.0 di Eurodispenser su Crowdfundme
Il prossimo Sanpellegrino ottiene la certificazione AWS per Nestlè Vera

Autore

Potrebbe piacerti anche

Norme e Leggi 0 Commenti

L’azienda può controllare le mail dei dipendenti

03-02-2016 – Lo ha stabilito la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo nel respingere il ricorso presentato da un romeno licenziato per aver utilizzato la posta elettronica aziendale per inviare mail personali.

Norme e Leggi 0 Commenti

La pausa caffè non è una concessione del datore di lavoro

14-12-2017 – Abbiamo più volte riportato casi di contrasti tra datori di lavoro, spesso dirigenti di luoghi della Pubblica Amministrazione, e dipendenti in merito al tempo concesso per la pausa,

Norme e Leggi 0 Commenti

San Marino. Retro-front sui d.a. di profilattici

30-08-2016 – Nonostante avesse guadagnato l’ok del Consiglio, la proposta di legge di installare distributori automatici di profilattici nelle scuole superiori della Repubblica di San Marino è stata bloccata e

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.