Il segno d’identità del Gruppo Azkoyen è l’internazionalizzazione

10-01-2018 – Il Gruppo Azkoyen, presente in 50 Paesi del mondo, sviluppa all’estero l’80% del fatturato, diversificando il business in più segmenti, quali la progettazione, realizzazione e commercializzazione di sistemi di pagamento, distributori automatici, sistemi di sicurezza e di controllo degli accessi.
Dopo un graduale miglioramento nel corso degli ultimi anni, alla fine del 2017 il fatturato si è mostrato stabile, con una leggera flessione delle vendite (-0.3%), passate dai 98,9 milioni di euro dei primi 9 mesi del 2016 a 97,78 milioni di euro dello stesso periodo del 2017.
In generale, l’andamento non è stato omogeneo nei diversi segmenti di specializzazione: mentre le vendite dei sistemi di pagamento sono cresciute del 12,9%, il segmento relativo alle tecnologie e ai sistemi di sicurezza ha visto un incremento del 3,1% e il settore Vending ha subito un calo del 13,6%, dovuto soprattutto al minor numero di vendite dei distributori automatici di tabacco (-36,4%).
D’altra parte il mercato del Vending globale è in piena trasformazione e Azkoyen sta concentrando la sua strategia nel comparto delle bevande calde e nel mercato internazionale. Il Gruppo, dopo aver firmato un accordo internazionale per l’installazione di distributori automatici di bevande e snack lungo la rete ferroviaria austriaca nel tratto tra Salisburgo e Vienna, ha appena creato una nuova filiale negli Stati Uniti: Azkoyen USA Inc.  Grazie alla licenza ottenuta da parte delle autorità degli Stati Uniti per la commercializzazione delle sue macchine, Azkoyen potrà consolidare la propria presenza sul territorio americano.
Altro aspetto positivo dell’attuale situazione finanziaria del Gruppo è la progressiva riduzione del debito, passato dai 28,13 milioni di euro del 2014 a 6,17 milioni nel 2016 e 2,53 milioni nel 2017.
Questo andamento positivo, unito ad un maggior flusso di cassa, consente di immaginare nei mesi a venire una crescita del fatturato per tutte le linee di business, che dovrebbe consolidare l’andamento positivo che si è registrato negli ultimi anni.
Il futuro del Gruppo Azkoyen si giocherà essenzialmente sul piano dell’internazionalizzazione e del consolidamento di un fatturato export che già oggi costituisce la parte più significativa del suo business.
Fonte: www.cincodias.elpais.com

Azkoyen

Azkoyen

Precedente Bando di gara AO "S. Giovanni Addolorata" di Roma
Il prossimo Bando di gara Università degli Studi de L'Aquila

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Caffè Corsini al SIGEP 2014

20-01-2014 – Come a Host anche al Sigep di Rimini, Caffè Corsini conferma la filosofia che guida l’Azienda aretina, tesa a coniugare tradizione e innovazione nell’obiettivo di offrire caffè di

Aziende 0 Commenti

N&W per la prima volta in Svizzera all’Igeho 2015

20-11-2015 – Inizia domani sabato 21 novembre e termina mercoledì 25 a Basilea (Svizzera) Igeho, fiera internazionale dell’hotellerie e del Fuori Casa. In vista di un’ulteriore espansione nel mercato dell’Ho.Re.Ca., N&W

Aziende 0 Commenti

Moka Sir’s SpA acquisisce la società Cialdì srl

31-07-2017 – Dal 01 Luglio 2017 la società Cialdì srl, già distributore di cialde e capsule Real Caffè nella Provincia di Frosinone, è stata acquisita dalla Torrefazione Moka Sir’s di Pavia.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.