A Londra il whisky to go dalla vending machine

08-11-2018 – Chi si troverà a Londra nei mesi di novembre e dicembre e alloggerà o passerà davanti all’Hotel Napoleon, potrà usufruire di una particolare vending machine limited edition.
Si tratta di un distributore automatico di whisky, rifacimento in chiave moderna di una macchina vintage che, ai primordi del Vending, erogava bicchieri(ni) di morbido e ambrato malto. La macchina installata in questi giorni all’esterno del Napoleon Hotel vende whisky in un packaging moderno più adatto ad un succo di frutta che ad un superalcolico: il classico pouch squizzy con tappo richiudibile, particolarmente adatto al consumo on the go. Il prezzo è di 7,95 sterline.
Si tratta, in realtà, di un’operazione di marketing ideata da Thomas Aske e Tristan Stephenson, promotori del progetto Whisky Me,  un vero e proprio club esclusivo al quale si può aderire pagando una quota mensile di 7 sterlinE. l’iscrizione dà diritto a ricevere ogni mese un bicchiere di whisky selezionato dagli esperti più rinomati, oltre che alcuni video delle distillerie coinvolte nel progetto, girati da un drone.
Grazie all’idea, che presumibilmente sarà replicata anche in altre città non solo britanniche, Aske e Stephenson sono stati premiati all’Imbibe’s Personality of the Year 2018, come innovatori dell’anno.

L’Hotel Napoleon si trova nel quartiere londinese di Shoreditch, uno dei più cool della capitale, ed è circondato da locali e bar dai quali si può ricevere servizio in camera. Naturalmente a base di alcool…

vending machine

Precedente Coca-Cola chiude un sito d'imbottigliamento in Nord America
Il prossimo Nel 2019 i gelati Kinder Ferrero arrivano anche in Italia

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Estero 0 Commenti

Una vending machine contro ogni forma di schiavitù moderna

18-12-2018 – In una delle zone più centrali di Londra ha fatto la sua comparsa una vending machine del tutto particolare, alla quale è stata affidata una precisa missione: accrescere

Attualità Estero 0 Commenti

USA. Amazon progetta un negozio totalmente automatico

23-04-2015 – L’idea risale già allo scorso anno. Amazon, infatti, sembrava pronta ad inaugurare a New York verso la fine del 2014 uno store sulla 34ma Strada a Manhattan, ma poi

Attualità Estero 0 Commenti

USA. Partono i pagamenti via Apple Pay

20-10-2014 – A partire da oggi, gli americani potranno pagare attraverso Apple Pay, la nuova piattaforma di pagamento della Apple, lanciata a settembre insieme all’iPhone 6, di cui abbiamo parlato

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.