Attenzione al caffè nell’età della pubertà

01-10-2013 – Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Ospedale Pediatrico di Zurigo, la caffeina consumata durante l’età puberale potrebbe compromettere lo sviluppo cerebrale.
Lo studio è stato condotto su ratti adolescenti e ha dimostrato che gli esemplari a cui era stato somministrato l’equivalente di 3-4 tazzine di caffè mostravano minori connessioni fra le cellule cerebrali.
Alla luce di questi risultati e dell’aumentato consumo di caffeina nell’adolescenza (+ 70% negli ultimi 30 anni), legato soprattutto alla popolarità delle bibite energetiche, gli studiosi invitano a porre attenzione alla dose quotidiana di caffeina ingerita durante questa delicata fase della crescita.
Allo stesso tempo, però, gli stessi ricercatori ammettono che gli organi cerebrali dei ratti sono molto diversi da quelli umani. E quindi …

caffeina-giovani

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: