Battaglia legale in Australia tra Lavazza e Vittoria per il marchio “Oro”

 

 

20-09-2019 – Dovrebbe concludersi il prossimo 23 settembre davanti alla Corte Federale di Sidney in Australia, la battaglia legale, cominciata nei primi anni 2000, tra Lavazza per il suo Lavazza Oro e Cantarella Bros, rivenditore del caffè Vittoria, anch’esso contraddistinto dal marchio Oro.
Entrambi i brand e le miscele di caffè sono ben vendute in Australia. Solo che Cantarella, per tutelare il marchio Oro, lo aveva brevettato, ottenendo dall’Alta Corte il riconoscimento di esserne proprietario. Poiché Lavazza ha continuato a vendere il suo caffè Oro, senza tener conto del brevetto e della decisione dei giudici australiani, la questione è andata avanti.
Secondo Cantarella Bros, l’atteggiamento del torrefattore italiano gli avrebbe causato riduzione delle vendite e un danno di immagine per il caffè Vittoria.

 

Precedente Coca-Cola HBC è l'azienda beverage più sostenibile d’Europa
Il prossimo Vending Paris. Intervista con Cecilia D'Aguanno di Digisoft

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Estero 0 Commenti

Lituania. Vietata la vendita di energy drink ai minori

23-05-2014 – La Lituania è il primo Paese dell’UE a vietare la vendita di energy drink ai minori di anni 18, un divieto deciso all’unanimità dal Parlamento per impedire un

Attualità Estero 0 Commenti

USA. Multato produttore di 5-hour Energy drink

28-03-2017 – La società Living Essentials, produttrice dell’energy drink 5-hour Energy, è stata condannata dalla Corte di Washington a pagare un’ammenda pari a 4,3 milioni di dollari per pubblicità ingannevole. Le

Attualità Estero 0 Commenti

USA. Originale monitoraggio clienti di Mondelez

28-10-2013 – Verrà implementato nel 2015, un nuovo dispositivo per la raccolta dati ideato da Mondelez per monitorare le scelte dei consumatori. Si tratta di un dispositivo video applicato agli

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.