Caffè Moak lancia il nuovo brand Marsalì

12-12-2014 – Nuovo marchio e corporate identity per Americaff, l’azienda di torrefazione che nel 2005 è stata acquisita da Caffè Moak.
Il 3 dicembre scorso, Moak ha presentato il nuovo brand Marsalì, proprio a Marsala, città dove l’azienda è stata fondata nel 1974.
Il progetto Marsalì – dal nuovo nome, al sistema di identità visiva – è stato affidato al team di for[me]moak, l’agenzia pubblicitaria interna alla holding, che ha utilizzato un linguaggio visivo innovativo e moderno, mantenendo un forte legame con il territorio e rendendo omaggio alla città siciliana di Marsala, ricca di storia e di contaminazioni.
Prendendo spunto dall’origine etimologica araba – così come per Moak, da Mohac in arabo, Modica, – la scelta di Marsalì deriva da Mars Alì (Porto di Allah) il nome che la dominazione araba diede alla città di Marsala.
Alessandro Spadola, direttore generale del gruppo Moak Holding ha così spiegato:
Abbiamo acquisito la torrefazione marsalese con l’obiettivo di creare una linea di miscele che si posizionasse su un mercato diverso da quello di Caffè Moak, un caffè che si rivolgesse anche alla grande distribuzione. E’ ovvio che Marsalì, essendo figlia acquisita di casa Moak, avrà gli stessi valori etici e commerciali, come l’attenzione alla qualità, al rispetto per l’ambiente e un servizio di assistenza diretto e qualificato che fanno parte della nostra filosofia aziendale e che per indole naturale non possiamo non perseguire”.

Oltre al packaging, nuovi nomi anche per le miscele: Tostato 1, composta da una accurata selezione di caffè Arabica, Tostato 2, miscela dall’aroma più intenso e cremoso e Tostato 3, caffè decaffeinato. Le linee di prodotti sono disponibili per la linea horeca nella confezione in grani da 1 Kg e in latta da 250 g solo per il decaffeinato.
Per la linea serving disponibili in cialde da 120 e per il settore Gdo,  Marsalì propone un’unica miscela, la Tostato 4 in confezione da 250 g di caffè macinato.

marsalì

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: