Il caffè SAICAF veste “made in carcere”

26-07-2016 – Il caffè si veste di solidarietà con la nuova collaborazione nata tra l’azienda pugliese produttrice di caffè, SAICAF S.p.A. e la cooperativa sociale Officina Creativa.

Venerdì 22 luglio si è tenuta al carcere di Trani la conferenza stampa per la presentazione di Made in Carcere, una linea di abbigliamento che vuole vestire i dipendenti dei locali SAICAF in Puglia.
L’iniziativa è promossa da SAICAF e SCHMID, due aziende italiane che hanno sempre avuto un occhio di riguardo per il tema della responsabilità sociale e della sostenibilità. Con il progetto Made in Carcere si vuole dare una seconda opportunità alle donne del carcere di Trani e Lecce inserendole nel sociale attraverso l’arte della sartoria.
La linea comprende magliette e grembiuli dal design innovativo, realizzati con tessuti di scarto provenienti dall’azienda tessile SCHMID, pensati appositamente per baristi e caffettieri.
Le t-shirt hanno un comodissimo taschino laterale ed un laccetto all’altezza del fianco, in modo da potersi muovere liberamente e avere a portata di mano ciò di cui si ha bisogno, mentre i grembiuli, in jeans e disponibili in diverse colorazioni, sono dotati di tasche e porta strofinacci, il tutto accompagnato da un messaggio grafico di forte impatto emozionale che associa il caffè all’amore: 100% SAICAF.
In futuro potrebbero esserci altre collaborazioni a sfondo sociale che vedono la realizzazione di una linea accessori da arredo per i bar, grazie anche all’esperienza di designer all’interno di Made in Carcere, aderente all’ADI, Associazione Design Italia.

SAICAF
SAICAF

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: