Cina. Nella metro e alle poste i distributori di test COVID gratuiti

Di fronte all’aumento dei casi di Coronavirus che ha obbligato alla chiusura fino al 15 dicembre dei locali d’intrattenimento, il governo della Cina ha deciso di semplificare l’accesso ai test per verificare la positività al COVID.
Il distributore automatico è risultato il mezzo più efficace per raggiungere il maggior numero di persone e, pertanto, le autorità cinesi hanno fatto installare in alcune stazioni metropolitane di Hong Kong delle vending machine in grado di erogare 10.000 test al giorno.
I test sono gratuiti, ma i cittadini dovranno farsi carico di portare il loro campione in uno dei centri autorizzati, dove verrà analizzato, ricevendone il responso in tempi brevi.
L’iniziativa ha avuto un ottimo riscontro, tanto che si pensa di ampliare il numero di macchine, installandole anche in 121 uffici postali della città di Hong Kong.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: