Conserve Italia. Un gruppo in crescita non solo grazie all’export

07-11-2018 – “I risultati positivi dell’esercizio 2017-18 pongono il Gruppo (Conserve Italia ndr) nella migliore situazione economico-patrimoniale della sua storia, nonostante il momento molto delicato dell’economia nazionale. Al 30 giugno 2018, Conserve Italia ha lavorato 605mila tonnellate di prodotto, di cui 523mila in Italia, con il 91% della materia prima prodotta dai propri soci a cui è stato liquidato un valore di oltre 70 milioni di euro”.

Con queste parole Maurizio Gardini, appena riconfermato alla presidenza di Conserve Italia, ha commentato i risultati dell’esercizio 2017/2018 chiuso con  un fatturato di gruppo pari a 900 milioni di euro (+1%), di cui oltre il 40% generato dall’export.
Entrando nel dettaglio, la capogruppo Conserve Italia ha registrato una crescita di 8 milioni di euro (+1,5% di fatturato), determinata soprattutto dal comparto estero e dalla nuova struttura commerciale, che hanno consentito di ottenere un +9,8% nelle vendite sui mercati internazionali, trainate soprattutto dal pomodoro Cirio.
Migliora anche la posizione finanziaria netta di 33 milioni grazie alla tenuta della redditività con Ebitda a 57 milioni (8,3%), all’attenta gestione interna dei costi e nonostante una politica incisiva di investimenti (48 milioni di euro) indirizzati alla valorizzazione delle materie prime conferite dai soci, al continuo miglioramento degli impianti produttivi e dei servizi, e al sostegno dei brand aziendali.
La crescita non riguarda solo il marchio premium Cirio, ma anche altri brand presenti in più canali distributivi. Tra questi Valfrutta che ha tratto ulteriore linfa dalle linee Veggie, 100% Frullati e Valfrutta Bio (+30%). Rafforzato il brand Yoga nell’Ho.Re.Ca. con il lancio della linea YOGA L’Arte del 100%.
La crescita del Gruppo è stata senz’altro spinta dalle esportazioni (+ 10%), che non hanno risentito neanche di situazioni particolari come la Brexit del Regno Unito, dove la passata di pomodoro Cirio diventa sempre più familiare presso i consumatori britannici.

conserve italia

Precedente Caffè Danesi ed ENEA. Nuove tecnologie per migliorare la qualità del caffè
Il prossimo Venditalia 2018. Intervista con Michele De Lucia di @spresso

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Caffè Mauro e le Eccellenze della Calabria a TuttoFood

10-05-2017 – Con l’obiettivo di rafforzare la propria presenza nei mercati esteri, che conoscono e apprezzano il brand Caffè Mauro, sinonimo di Qualità e del Made in Italy nel mondo, la

Aziende 0 Commenti

Caffè Vergnano Sponsor Coffee del Milano Coffee Festival

18-05-2018 – Caffè Vergnano è coffee sponsor del Milano Coffee Festival, il primo grande evento nazionale dedicato alla bevanda più amata dagli Italiani, si presenta. L’evento che vedrà la presenza di

Aziende 0 Commenti

Le novità degli allestimenti di D.A. Design Group

16-03-2015 – D.A. Design Group, sempre più all’avanguardia nella progettazione e realizzazione di strutture automatiche destinate al Vending, è sempre pronta a supportare i suoi clienti  nello sviluppo progettuale dei corner ristoro,

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.