Dal 2018 più arance nei succhi di frutta

31-05-2017 – Il 24 maggio è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale la Comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativa al perfezionamento da parte della Commissione Europea dell’articolo 17 della legge n. 161 del 2014, che riguarda la percentuale minima di succo d’arancia presente nelle bibite che riportano la dicitura “a base di vero succo d’arancia” e simili.
Secondo le nuove regole, a partire dal 6 marzo 2018 tutti i produttori dovranno innalzare dal 12% al 20% il contenuto di succo d’arancia delle bevande analcoliche prodotte in Italia e vendute con denominazioni che richiamano l’agrume, un adeguamento a cui alcune aziende del comparto hanno già da qualche tempo aderito.
Positivamente accolta da Coldiretti, la nuova norma permetterà di utilizzare maggiori quantitativi di arance, pari a 200 milioni di chili all’anno, a tutto vantaggio di regioni quali Calabria e Sicilia che ne sono i maggiori produttori e, soprattutto, a tutto vantaggio dei consumatori.
Coldiretti continuerà a spingere affinché venga imposta sulle confezione la dicitura “contiene arance provenienti da…” in modo da tutelare il prodotto nazionale dall’invasione di concentrati d’arancia provenienti da altri Paesi.

arancia

arancia 

Precedente A.E.P.E. Roma - CODACONS: il caffè al bar non aumenta
Il prossimo Caffitaly: spuntano i primi nomi interessati all'acquisto

Autore

Potrebbe piacerti anche

Norme e Leggi 0 Commenti

Tracciabilità dei corrispettivi. La situazione in Europa

16-02-2016 – L’approvazione in Italia della legge sulla tracciabilità dei corrispettivi nella distribuzione automatica ha suscitato parecchio interesse negli altri Paesi europei, soprattutto in quelli in cui sta per o

Norme e Leggi 0 Commenti

L’oblazione della condanna ammette alla gara pubblica

31-03-2016 – Il TAR Campania Salerno sez. 1, con sentenza n° 8 del 13 gennaio 2016 ha accolto il ricorso di una società che era stata esclusa da una gara pubblica

Norme e Leggi 0 Commenti

Dirittura d’arrivo per il nuovo Codice della Strada

01-12-2016 – Dovrebbe essere approvato entro Natale e definitivamente il nuovo Codice della Strada, già passato nel 2014 e rimasto sospeso fino ad ora, grazie all’intervento del presidente della commissione Trasporti

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.