Grazie a Tritech by FAS la plastica a Schio è una risorsa

È partito a Schio (VI), sede della FAS International, un progetto pilota che coinvolge l’intera città, stimolando i suoi abitanti a smaltire correttamente le bottiglie di plastica, affinché possano essere recuperate e riutilizzate per produrre altri contenitori. Questo processo è reso possibile attraverso l’uso dei compattatori prodotti dalla Tritech, la divisione della FAS che propone una linea di compattatori di bottiglie e lattine e di trituratori di bicchieri di plastica, per ridurre i volumi di questi rifiuti, recuperarli e destinarli alle stazioni di ri-lavorazione dei materiali.
L’idea, inizialmente destinata alle aree break dei luoghi in cui sono presenti distributori automatici, amplia il suo campo di applicazione, mettendosi al servizio della città. Un progetto di sostenibilità che FAS ha voluto lanciare prima di tutto nella sua città, Schio, dove sono state installati 5 trituratori di pet, dove i cittadini possono conferire le bottiglie sostenendo l’economia circolare e dando nuova vita alla plastica, trasformandola in una risorsa.

Ecco il video d’inaugurazione di una delle stazioni ecologiche e della conferenza stampa di presentazione del progetto, un lancio a cui ha partecipato la famiglia Adriani, proprietaria dell’azienda, e il presidente Matteo Marzotto, oltre che i rappresentanti dei partner che hanno contribuito alla sua realizzazione. 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.