Continuano le donazioni a supporto di ospedali e personale sanitario

Anche se il picco della pandemia è ormai superato e si comincia a vedere la luce alla fine del tunnel, gli ospedali italiani contano ancora un alto numero di ricoverati contagiati dal COVID-19 e il personale sanitario impegnato in prima linea non può ancora allentare la presa.
Per questo motivo, è necessario continuare a supportare il lavoro di medici ed infermieri, attraverso gesti di solidarietà, come quelli messi in campo in questi ultimi giorni da alcune aziende.
Gruppo SEM – Acqua Minerale Monte Cimone – ha donato 20.000 euro all’Ospedale di Fanano, in provincia di Modena, consegnandoli al Comune che, in collaborazione con l’ASL, provvederà ad acquistare attrezzature per il presidio sanitario.
Caffè Barbera di Napoli, attraverso l’iniziativa “Una tazzina di solidarietà, ha spedito caffè ad oltre 30 ospedali nazionali ed internazionali, e continuerà a farlo rispondendo alle segnalazioni che riceverà sui canali social Facebook e Instagram e attraverso la mail info@caffebarbera.com
Lavazza, che è stata tra le primissime aziende ad inizio epidemia a dare il suo sostegno economico attraverso un’importante donazione, continua a supportare gli operatori sanitari di Borgosesia e Gattinara donando macchine per il caffè e migliaia di capsule, prodotte proprio nello stabilimento di Gattinara.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: