La sorgente S. Antonio Sponga va al Gruppo Norda

27-03-2017 – La Commissione della Regione Abruzzo, preposta alla valutazione delle offerte pervenute in riferimento al bando per la concessione della sorgente Sponga di Canistro, ha scelto il Gruppo Norda dei fratelli Pessina, già proprietaria dei marchi  Sangemini e Monticchio Gaudianello.
La Italiana Beverage dell’imprenditore Colella, proprietario del marchio Acqua Santa Croce e dello stabilimento preposto al suo imbottigliamento, non è riuscita a rientrare in possesso della concessione.
Tocca ora al Gruppo Norda prendere in mano le redini di una situazione diventata nel tempo sempre più complessa e decidere del destino dei 75 ex dipendenti di Acqua Santa Croce.
Secondo quanto stabilito nella proposta di partecipazione al bando, il nuovo concessionario dovrà presentare in tempi brevi il progetto del nuovo stabilimento che andrà realizzato su un’area messa a disposizione dal Comune, dal momento che quello esistente è di proprietà di Camillo Colella.
Per quanto riguarda la forza lavoro, Gruppo Norda si è impegnato ad assumere 50 dei 75 ex dipendenti Santa Croce, il che dovrebbe avvenire nell’arco di 60 giorni.
Il vice presidente della Giunta regionale, Giovanni Lolli, nell’annunciare il nome del nuovo concessionario, ha espresso “soddisfazione per la conclusione della vicenda auspicando la valorizzazione delle sorgenti e l’incremento dei livelli occupazionali”.

NORDA
NORDA

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: