Le Piantagioni del Caffè di Livorno: Open Day nella torrefazione rinnovata

12-10-2018 – Il 16 ottobre l’assaggio è protagonista a Le Piantagioni del Caffè di Livorno: in un Open Day che si svolgerà dalle 10,00 alle 16,00 nella sua sede rinnovata. Qui sarà possibile assistere ad una gara, assaporare diversi caffè e provare differenti modalità di estrazione, fino ad arrivare al prodotto-novità che ha riscosso tanto successo nella stagione estiva: l’esclusiva Kombucha, una bevanda a base di caffè lievemente frizzante ottenuta dall’estrazione a freddo di caffè, poi fermentata.

Sensi in gara

Il calendario della giornata vede protagonista la prima tappa ufficiale di selezione Cup Tasters valevole per la finale italiana che si terrà a Sigep 2019, che Le Piantagioni del Caffè organizza nella mattinata, in collaborazione con Sca Italy (Specialty Coffee Association Italiana) e che vede partecipare 22 concorrenti. Alla buona riuscita della competizione contribuiscono anche gli sponsor, CSC – Associazione Caffè Speciali Certificati e Sigep. L’assaggio ha veramente un ruolo molto importante nella filiera del caffè, permette di comprendere se il prodotto è effettivamente di qualità o presenta dei difetti; successivamente contribuisce alla valutazione e alla calibrazione della tostatura, affinché il prodotto possa esprimersi al meglio in tazza.

La competizione prevede la partecipazione contemporanea di due concorrenti, posti sui due lati di un lungo tavolo sul quale si trovano otto triplette di tazze con caffè preparato in modalità filtro: ogni tripletta ne contiene due uguali da individuare “scartando” la terza tazza, contenente un caffè diverso. Vince chi identifica nel minor tempo il numero maggiore di tazze diverse.

Tra i caffè ci sono differenze spesso sottili, che richiedono buone capacità sensoriali per essere individuate correttamente. Si tratta di un esercizio quotidiano per chi seleziona il caffè verde e per chi crea e controlla le miscele, ma organi di senso ben allenati sono preziosi alleati anche del barista, che ogni giorno può verificare di persona la qualità del caffè che propone ai suoi clienti, da coinvolgere nel piacere di riconoscere e gustare un buon espresso.

In chiusura, la premiazione con l’immancabile “in bocca al lupo” a coloro che si saranno qualificati e si contenderanno il titolo italiano 2019 a Rimini, nell’ambito di Sigep.

Varietà di aromi e di estrazioni

Il rinnovamento della torrefazione ha permesso di raddoppiare lo spazio dedicato all’assaggio, affiancando al laboratorio esistente, un secondo spazio tecnico: nelle due sale dedicate agli assaggi, durante tutta la giornata, sarà possibile sperimentare in espresso i differenti aromi di un Etiopia Dambi Uddo estate, naturale, certificato biologico e con un profilo colore del gusto Corallo: fruttato e deliziosamente dolce; quindi, sempre in espresso, un Colombia finca San Cayetano, lavato, certificato CSC e infine, consigliato per le estrazioni a filtro, un Nicaragua finca Buenos Aires, naturale: entrambi hanno un profilo colore del gusto Verde, fresco e delicatamente acido.

Sarà possibile assaggiare i caffè in espresso, estratti con due diverse macchine, entrambe punti di riferimento del mercato in quanto a qualità dell’estrazione, sulle quali sarà possibile impostare diversi parametri e “divertirsi” a scoprire come questi influiscono sul gusto in tazza. Per gli assaggi di caffè estratti in filtro, saranno disponibili i principali metodi di estrazione.

Per chi vuole vivere da vicino la realtà dei luoghi di produzione, un video ed un’illustrazione fotografica proporranno immagini e filmati relativi al recente viaggio realizzato da Enrico Meschini in Bolivia, Perù ed Equador, sia per incontrare i coltivatori che da tempo conosce, sia per visitare nuove terre e conoscere nuovi produttori.

Il pranzo accompagnato dalla novità: la Kombucha di San Luis

A fine mattinata un pranzo veloce vede una presenza insolita, ovvero una nuova bevanda a base di caffè messa a punto da Le Piantagioni del Caffè: la Kombucha di San Luis. Il processo per ottenerla si protrae per circa due settimane: il caffè viene estratto in cold brew e quindi sottoposto a una doppia fermentazione mediante l’utilizzo di un apposito Scoby, ovvero una colonia di batteri e lieviti. Questo processo crea una bevanda nuova, viva, anzi un alimento, che unisce una piacevole dolcezza e il profilo aromatico di un caffè specialty, 100% arabica, con buon corpo e una lieve acidità.

A conti fatti sono davvero numerosi i buoni motivi per fare una visita il 16 ottobre alla torrefazione Le Piantagioni del Caffè, in via Provinciale Pisana, 583/B a Livorno.

Per partecipare all’Open Day è necessario scrivere all’indirizzo office@lpdc.it, confermando la propria presenza.

Precedente Manifestazione d'interesse Questura di Brescia
Il prossimo BRITA Italia a TriestEspresso 2018. Pad. 30 - Stand 20

Autore

Potrebbe piacerti anche

Caffè 0 Commenti

Caffè al ginseng. Non è solo una moda

22-01-2015 – Bere caffè al ginseng è un’abitudine di consumo nuova che ha però origini antiche legate alle tradizioni orientali. Chi sceglie caffè al ginseng solitamente l’alterna al caffè normale, anche

Caffè 0 Commenti

Per H2biz il “biz” è nel mercato del caffè

30-08-2016 – H2biz, definito dalla rivista Panorama il “Facebook degli affari”, è una hub italiana  – o meglio campana – che si pone come piattaforma per promuovere e sostenere incontri

Caffè 0 Commenti

SCAE e SCAA ad un passo dall’unificazione

31-05-2016 – L’ipotesi di unificare la SCAE (Specialty Coffee Association of Europe) e la SCAA (Specialty Coffee Association of America) in un’unica entità risale al 2013, quando dagli incontri tra

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.