Liomatic sostiene il progetto Ciaramì degli studenti perugini

11-04-2019 – Nell’ambito del progetto Green Jobs, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, gli studenti della classe IV B del Liceo Pieralli hanno fondato una mini società, la Pink4Bakery, per produrre la Ciaramicola, il dolce tipico della tradizione pasquale perugina, in versione snack.

Ad appoggiarli l’Università dei Sapori di Perugia, insieme alla quale i giovani imprenditori hanno elaborato la ricetta, utilizzando materie prime del territorio e confezionando lo snack con un packaging innovativo totalmente sostenibile, per il quale hanno chiesto il supporto della società Tecnocarta.
L’obiettivo degli studenti è quello di vendere il loro snack tipico perugino nelle scuole, nelle università e nei luoghi pubblici, utilizzando come canale i distributori automatici. Per questo motivo Liomatic, sempre attenta alle realtà locali e molto legata al proprio territorio, ha deciso di sostenere il progetto inserendo Ciaramì nelle proprie vending machine.

La presentazione ufficiale del progetto e l’assaggio del nuovo snack è stata fatta ieri, 10 aprile, presso l’Università dei Sapori di Perugia.

studenti

Precedente FLO spa alla Design Week partecipa al progetto del "3D Bar"
Il prossimo 101CAFFÈ al Fuorisalone 2019 porta l'eccellenza italiana del caffè

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Le patatine in busta made in Salento

27-06-2014 – È stato appena presentato un progetto imprenditoriale che coinvolge una giovane azienda alimentare salentina, per la precisione di Uggiano La Chiesa, piccolo centro in provincia di Lecce. Oggetto

Attualità Italia 0 Commenti

È ufficiale: il caffè Lavazza va nello spazio

06-10-2014 – Di ISSPRESSO avevamo parlato già a giugno scorso ma si era ancora in una fase sperimentale e quindi non si sapeva ancora se il caffè Lavazza sarebbe stato

Attualità Italia 0 Commenti

Acqua Santa Croce avvia la mobilità

08-09-2016 – Nell’immediato, si conclude con esito negativo il lungo tira e molla tra l’azienda abruzzese Acqua Santa Croce e la Regione Abruzzo che, a quanto pare, sembra decisa a

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.