L’italiana WIB vince la “Intel Intelligent Vending Competition”

14-05-2014 – In occasione della sua partecipazione a Venditalia 2014, Intel ha lanciato la prima edizione della “Intel Intelligent Vending Competition”, contest internazionale per premiare le start up e i progetti vending più innovativi con l’obiettivo di promuovere l’innovazione sia nella tecnologia sia nel business del segmento vending mondiale, sempre più protagonista dell’era digitale.
Più in particolare, Intel era alla ricerca di innovazioni vending in grado di apportare miglioramenti nella user experience e nelle modalità di relazione uomo-macchina (attraverso touch screen, rich graphic, riconoscimento gestuale, integrazione con i social media, etc.); nuovi modelli di business (macchine vending multiprodotto, campagne di prezzo, scontistiche, voucher o coupon, programmi fedeltà, advertising, etc.); integrazione di nuovi sistemi di pagamento digitali e metodi di transazione (pagamenti contactless, basati su NFC-Near field communication o via smartphone, voucher, etc.).

Quattro i progetti che hanno aderito alla competizione: la Costa Coffee Machine (Regno Unito), il distributore intelligente interattivo di Intuisense (Francia), gli schermi trasparenti per le vending machine di Onyx-Digital-Glass (Sud Africa) e Warehouse in a Box (WIB), il negozio automatico intelligente ideato da un team tutto italiano.

Vincitore del contest è stato il progetto italiano WIB, una start-up divenuta una realtà concreta che vedrà a breve le prime installazioni in Sicilia.

Per noi e per chi ci segue WIB non rappresenta una novità assoluta, avendo avuto modo di parlarne in più occasioni sia nelle News di questo portale che in un articolo-intervista con Nino Lo Iacono, ideatore del progetto, nel numero 9 della nostra rivista bimestrale Vending News.

Per conoscere meglio WIB leggi qui  l’intervista (da pagina 7)

wib

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: