Percosso e sequestrato un ARD di Catania

24-07-2015 – È accaduto due giorni fa: un ARD – addetto al rifornimento di distributori automatici – in servizio a Catania ha subito un vero e proprio attacco da parte di quattro giovani rapinatori.
Il fatto è accaduto nelle prime ore del mattino, quando l’ARD aveva da poco iniziato il suo giro di rifornimenti e, presumibilmente, aveva il furgone ancora carico di merce. Un particolare anomalo, dal momento che le rapine agli ARD avvengono di solito a fine giornata, quando il furgone è vuoto di merce ma pieno di monete.
Evidentemente i quattro puntavano proprio alle bibite e alle merendine contenute nel furgone che hanno seguito a bordo di due scooter, fino ad affiancarlo costringendo l’ARD a scendere.
Piuttosto che lasciare il giovane in strada e fuggire col bottino, i rapinatori lo hanno ripetutamente picchiato e costretto a rannicchiarsi tra i sedili. Impossessatisi del furgone, i quattro si sono dati alla fuga senza immaginare che un cittadino, testimone dell’accaduto, aveva prontamente allertato le forze dell’ordine.
In pochi minuti, il furgone è stato rintracciato e bloccato dalla Polizia e i quattro rapinatori arrestati.
Fortunatamente, il giovane ARD non ha subito conseguenze fisiche, ma non sarà facile per lui superare lo shock ed affrontare il proprio lavoro con serenità.

ARD
ARD

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: