Road to Venditalia 2022. In anteprima le soluzioni Peachwire

Alla vigilia di Venditalia, Achille Poretta, socio di Peachwire, riflette sulle tendenze che si svilupperanno con la fertilizzazione digitale del Vending. L’azienda sarà a Venditalia presso lo stand di MDS Electronics Pad.3 Stand C71-D72.

La trasformazione digitale riguarda ogni settore e moltissimi aspetti della nostra vita sociale. Anche la filiera del Vending è già per molti aspetti digitalizzata – pensiamo ad esempio alla piattaforma SELFBLUE di Peachwire – ma sembra inevitabile aspettarsi, nel medio termine,  ulteriori straordinarie novità. Tre in particolare sembrano piuttosto eccitanti:

  • Analisi del sell-out: category management e sviluppo profittabilità;
  • Interoperabilità: block-chain per il borsellino universale;
  • Manutenzione preventiva, telemetria e cloud.

Guardiamo nel futuro quali scenari possiamo aspettarci.

Category management e profittabilità

Le piattaforme per il vending come SELFBLUE già oggi mettono a disposizione una preziosa quantità di dati sul venduto, dettagliata per distributore e referenza.

Come usare questi dati? Con modelli di business intelligence Peachwire e con la collaborazione di filiera si potrà:

  • Aggregare la domanda per piazza e sell-out point (un quartiere cittadino, un ospedale, …).
  • Capire le rotazioni e ottimizzare l’assortimento, collaborando con i produttori leader di categoria.
  • Valutare la profittabilità del distributore. Confrontare assortimenti diversi sulla stessa piazza in modo da sviluppare le vendite ma anche la redditività.

A queste misure strategiche si affiancano azioni di comunicazione, promozione e fedeltà sul consumatore, già supportate eccellentemente da SELFBLUE.

Block-chain per il borsellino universale

Come sarebbe folle un mondo in cui gli assegni fossero incassati solo dalla stessa banca che li ha emessi! Eppure è quello che succede nel Vending, dove il “borsellino elettronico” è legati a filo doppio con il gestore.

Oggi è però a portata di mano il borsellino elettronico universale, ricaricabile ed utilizzabile ovunque. È quello che già succede con le cripto-valute – ad esempio il bitcoin – con transazioni eseguite da block-chain senza autorità centrale. 

Chi avrebbe da guadagnare dall’uso del coffee-coin universale?

  • Il consumatore, per la libertà di comprare il suo snack ovunque
  • Il grande gestore, che ha i distributori collocati nei luoghi pubblici
  • Il piccolo gestore, per le micro-commissioni generate dalle consumazioni al di fuori del suo perimetro
  • I Produttori e l’Industria Food, per le nuove occasioni di consumo generate dalla fungibilità del borsellino
  • Le Associazioni, per l’incredibile slancio del loro ruolo in tale contesto.

Si tratta di un cambiamento “win-win-win: è facile che prima o poi accada e troverà Peachwire ben pronta!

Manutenzione preventiva

Quel commerciale che alla parola “manutenzione” abbandona la lettura, commette un errore fatale. L’obiettivo della manutenzione è che ogni distributore, sempre, esprima le più alte performance: consumatore soddisfatto e  vendite / profittabilità elevate.

Esistono già sistemi in grado di controllare e di trasmettere i dati di funzionamento, le temperature, l’approssimarsi del riassortimento. Crediamo che queste diagnostiche, che garantiscono una buona “forma fisica” del distributore, si svilupperanno ulteriormente: vedremo nuove forme di manutenzione per assicurare anche un “alto QI” del distributore. Qualche esempio stimolante:

  • Il distributore segnala vendite più basse del solito eppure sembra tutto in ordine… è forse poco raggiungibile a causa di lavori in corso nell’edificio?
  • Tutti i distributori sono pronti per l’happy-snack delle 16: i prezzi promozionali scattano su tutte le macchine e i consumatori vengono avvisati.
  • Il distributore si accorge della bassa rotazione di un prodotto fresco ed imposta un offerta speciale -30% per evitare di avere prodotti in scadenza.

In sintesi

Guardando al futuro possiamo quindi intuire che:

  • La digital transformation pervaderà presto anche il mondo del Vending.
  • L’analisi dei dati permetterà di fornire il miglior assortimento per il Consumatore e per il Gestore.
  • La monetica evolverà verso il coffee-coin universale.
  • La manutenzione progredirà verso l’allestimento continuo per avere sempre in campo il distributorepiù performante”.

La domanda conclusiva è dunque: siamo tutti pronti a cavalcare queste straordinarie nuove opportunità? Peachwire sicuramente sì!

 


Vieni a scoprire tutte le novità presentate a Venditalia.
Entra in fiera gratuitamente iscrivendoti tramite il link
https://www.venditalia.com/visita-venditalia/

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: