Sangemini: futuro incerto per 30 lavoratori

05-08-2014 – Nonostante i buoni presupposti dell’accordo raggiunto a marzo scorso tra la vecchia proprietà e il Gruppo Norda, resta incerto il futuro di 30 dipendenti della Sangemini, rimasti fuori del piano di ricollocazione delle unità lavorative nella Newco Sangemini Acque.
I sindacati esprimono perplessità rispetto al futuro, soprattutto in vista della scadenza non rinnovabile della cassa integrazione straordinaria, prevista per la fine del 2014.
In una nota congiunta, i sindacati dichiarano che ricorreranno “a tutte le forme di protesta che riterranno necessarie“.

sangemini

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: