Sottratti 1.200 euro ai d.a. dell’IKEA di Parma. Scatta la denuncia

16-10-2018 – Più che controllare che nulla venisse rubato nella sede dell’IKEA di Parma, una guardia giurata preposta alla sorveglianza del megastore dell’arredamento si era creato un piccolo salvadanaio, sottraendo un po’ alla volta qualche spicciolo dai distributori automatici installati nel negozio.
Il fatto è accaduto lo scorso anno, nell’arco di otto mesi (da gennaio ad agosto), un lasso di tempo che ha consentito alla guardia giurata di raccogliere – non è stato rivelato con quale tecnica – circa 1.200 euro, senza lasciare tracce evidenti. Intanto l’uomo, un cittadino di Parma, ha cambiato azienda, andando a svolgere il suo lavoro presso un centro commerciale di Reggio Emilia, dal quale verrà probabilmente licenziato, in seguito alla denuncia scattata dopo i controlli che hanno evidenziato l’ammanco ed individuato l’autore.

IKEA di Parma

Precedente BWT a TriestEspresso 2018. Pad. 25 - Stand 27
Il prossimo Due tazze di caffè al giorno: un analgesico contro il dolore

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Lutto nel Vending. È venuto a mancare Gianni Orzan

02-08-2018 – È venuto a mancare Gianni Orzan, un pioniere del Vending dalla personalità originale e poliedrica, che lascia un segno tangibile del suo percorso per le tutte le iniziative di

Attualità Italia 0 Commenti

Cassa integrazione alla Perugina

20-02-2014 – Passato San Valentino e archiviata la superproduzione di Baci, la crisi torna a farsi sentire alla Nestlè-Perugina di San Sisto. La proprietà ha informato dell’intenzione di ricorrere alla

Attualità Italia 0 Commenti

Il Comune di Padova dà una stretta ai negozi automatici

27-01-2015 – Se ne contano una ventina in città ma non sembrano apprezzati da tutti. L’amministrazione comunale di Padova ha pertanto deciso di tenere sotto osservazione i punti vendita automatici

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.