Sottratti 1.200 euro ai d.a. dell’IKEA di Parma. Scatta la denuncia

16-10-2018 – Più che controllare che nulla venisse rubato nella sede dell’IKEA di Parma, una guardia giurata preposta alla sorveglianza del megastore dell’arredamento si era creato un piccolo salvadanaio, sottraendo un po’ alla volta qualche spicciolo dai distributori automatici installati nel negozio.
Il fatto è accaduto lo scorso anno, nell’arco di otto mesi (da gennaio ad agosto), un lasso di tempo che ha consentito alla guardia giurata di raccogliere – non è stato rivelato con quale tecnica – circa 1.200 euro, senza lasciare tracce evidenti. Intanto l’uomo, un cittadino di Parma, ha cambiato azienda, andando a svolgere il suo lavoro presso un centro commerciale di Reggio Emilia, dal quale verrà probabilmente licenziato, in seguito alla denuncia scattata dopo i controlli che hanno evidenziato l’ammanco ed individuato l’autore.

IKEA di Parma

Precedente BWT a TriestEspresso 2018. Pad. 25 - Stand 27
Il prossimo Due tazze di caffè al giorno: un analgesico contro il dolore

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Nestlé risponde sulla crisi degli stabilimenti italiani

11-10-2017 – Dopo gli scioperi degli ultimi giorni, conseguenza degli annunciati tagli del personale degli stabilimenti Nestlé in Italia e delle accuse di aver disatteso gli impegni presi in termini

Attualità Italia 0 Commenti

Le scelte vending dell’Ospedale Maggiore di Crema

09-03-2015 – Già dallo scorso anno, l‘Ospedale Maggiore di Crema ha intrapreso un percorso fatto di “buone pratiche” finalizzate al raggiungimento del benessere psico-fisico dei suoi dipendenti, senza perdere di

Attualità Italia 0 Commenti

Furto nel deposito di Caffè Segafredo

31-07-2014 – La notizia risale alla notte tra il 24 e il 25 luglio scorso, quando dei malviventi si sono introdotti nel deposito della torrefazione Segafredo a Rimini, asportandone circa

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.