Tagli del personale nello stabilimento britannico Nescafè Dolce Gusto

A causa del significativo calo della domanda verificatosi dopo la pandemia, quando si era registrato un boom delle vendite, Nestlé ha avviato un piano di ristrutturazione dello storico stabilimento inglese di Tutbury, a nord di Birmingham, uno dei tre siti in cui vengono prodotte le capsule Dolce Gusto.
Il progetto prevede, purtroppo, il taglio di 94 posti di lavoro, relativi prevalentemente all’area produzione, dove è stato necessario fermare l’attività di tre linee di confezionamento.

Un portavoce di Nestlé ha dichiarato: “Purtroppo, è necessario proporre un cambiamento nella struttura della fabbrica per rispondere al cambiamento della domanda e garantire che la nostra produzione sia il più efficiente possibile. Siamo consapevoli di quanto sia significativa questa proposta e dell’impatto che avrà sui nostri colleghi che lavorano presso il sito e faremo in modo che le nostre persone siano supportate durante questo processo.”

Intanto, sono stati avviati incontri con i lavoratori al fine di individuare misure a tutela di coloro che dovranno restare a casa. Almeno fin quando il piano di ristrutturazione dello stabilimento britannico non sarà completato. Solo allora si saprà se gli esuberi saranno definitivi.

Il sito produttivo di Tutbury, dove attualmente lavorano 253 persone, è stato tra le prime fabbriche estere di Nestlé. Fondato nel 1901, per decenni ha prodotto latte condensato, per poi passare nel 1959 anche al caffè solubile.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: