USA. Nei d.a. tutte le varianti della cannabis

10-02-2015 – Mentre l’Italia ha appena annunciato la liberalizzazione della marijuana terapeutica a partire dalla regione Toscana, la prima ad aver approvato le delibere già pronte da un paio di anni, gli Stati Uniti sono molto più avanti. Non solo perché l’uso legale della cannabis a scopi terapeutici è consentito da tempo, ma anche per le modalità di distribuzione del “farmaco” utilizzate.
Da noi si partirà con la vendita nelle farmacie, comprese le pubbliche, mentre nei 18 Stati americani in cui la cannabis è ammessa, si è già giunti alla vendita attraverso distributori automatici, spesso affiancati da altre macchine che dispensano l’occorrente per il suo uso: cartine, accendini e così via.
Di recente, il fiorente mercato di questo tipo di medicinale ha trovato altre modalità di somministrazione, che il vending ha subito fatto proprie: bevande energetiche, fiori di cannabis, biscotti.
Si trovano nel distributore automatico dell’ambulatorio medico Seattle Caregivers nello Stato di Washington, dove la vendita di cannabis a uso terapeutico e ludico è legale.

d.a-varie-marjuana

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: