BreakCotto il nuovo progetto di scuola-lavoro realizzato da IVS Italia e Chicco Cotto

In una News del 2015 abbiamo messo in evidenza l’iniziativa Chicco Cotto Onlus, un progetto di formazione professionale nella distribuzione automatica riservata ai ragazzi speciali dell’Istituto Cottolengo di Torino.

Chicco Cotto è una cooperativa sociale nel Sistema Cotto che si occupa di gestire distributori automatici di caffè, snack e bevande. Con la guida di insegnanti e personale specializzato, avvia i ragazzi con disabilità al mondo del lavoro.
Ogni ragazzo, secondo le sue possibilità psico-fisiche, impara tutte le fasi di una macchina del caldo e del freddo: approvvigionamenti, rifornimento, manutenzione e rendiconto.

La finalità del progetto è quella di fornire competenze a giovani con difficoltà della crescita, affinché possano ritagliarsi uno spazio nella società, in cui lavorare ed essere indipendenti.
Il progetto è cresciuto ed ha assunto le proporzioni di una piccola società di gestione, alla quale IVS Italia ha voluto dare supporto, un nuovo progetto di scuola-lavoro realizzato da IVS Italia e Chicco Cotto con la finalità di assunzione e integrazione all’interno degli staff, per donare ai lavoratori piena dignità: BreakCotto è infatti una realtà concreta ed equa che rappresenta per i dipendenti una vera e propria possibilità di mettersi in gioco.

Questo bellissimo progetto nasce anche grazie all’impegno di Don Andrea Bonsignori, pedagogista e a capo della scuola del Cottolengo di Torino, che vede la Chicco Cotto, da lui creata, non solo come un’impresa sociale, ma come una società che si trova sul mercato e ha il coraggio di essere uguale a tutte le altre. Proprio questo fa di questo progetto un’avventura imprenditoriale davvero unica nel suo genere e propone un nuovo sistema di formazione e lavoro. In altre parole, Don Andrea Bonsignori, lo considera un sogno diventato realtà per dare dignità alle persone autistiche.


IL CORAGGIO DI ESSERE UGUALI

Per far conoscere questa bellissima iniziativa Don Andrea Bonsignori ha deciso di scrivere un libro intitolato “Il coraggio di essere uguali. L’impresa diversamente automatica di Chicco Cotto” in cui racconta la sua storia e quella dei suoi ragazzi alle prese con questo nuovo modello organizzativo.
Andrea Bonsignori e il giornalista economico Marco Ferrando raccontano nel libro i successi e le difficoltà di questa avventura imprenditoriale che propone un nuovo esempio di collaborazione fra scuola e azienda che si sta diffondendo su scala nazionale ed europea. Il libro è stato presentato con un evento digitale venerdì 30 ottobre.

LA DISTRIBUZIONE #DIVERSAMENTEAUTOMATICA

4/5 (5)

Lascia una valutazione

Condividi su: