Con il suo vending sostenibile World Matic partecipa al progetto FERCAM Echo Labs

World Matic è entrata a far parte del progetto FERCAM Echo Park, un progetto di sostenibilità pensato da FERCAM Echo Labs per i suoi dipendenti.
Si tratta di un’area relax realizzata all’interno dell’impianto di Roma, ristrutturando due antichi container mobili, destinati al recupero del ferro. Insieme a Linaria, ente no profit partner del progetto, è stato elaborato un piano di re-design utilizzando materiali di recupero.
Il ferro è stato riverniciato e lavorato in modo da ricavare delle finestre, il legno è stato a sua volta recuperato e lavorato, impiegando alcuni rifugiati politici, che hanno avuto così la possibilità di ricevere un reddito ed imparare un mestiere. La fase di lavorazione del legno è stata infatti concepita come un vero e proprio corso di formazione di 216 ore, alla fine del quale i partecipanti hanno ricevuto un attestato che permetterà loro di inserirsi nel mondo del lavoro.
In questo contesto, World Matic è intervenuta proponendo con le sue vending machine prodotti a km zero, biologici o salutari, incentivando quindi a seguire un’alimentazione salutare. Accanto alle macchine dispensatrici di alimenti, ha posizionato i cestini per raccolta di bicchieri e palette e di bottiglie in PET del progetto RiVending.
Al posto dei tradizionali bicchieri da caffè vengono usati i bicchieri Hybrid4.0 della FLO, realizzati in materiale 100% riciclabile, e con un abbattimento delle emissioni di anidride carbonica del 40% per il ciclo di vita del prodotto. È in programma anche il riciclo dei fondi di caffè, da cui verrà realizzato un compost organico, che potrà essere impiegato come concime per le piante situate in filiale nelle stazioni di biodiversità.

Il progetto FERCAM Echo Park calza a pennello con la visione olistica e sostenibile che World Matic persegue nel fornire il servizio di distribuzione automatica ai suoi clienti.

 

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: