CONFIDA. Grande entusiasmo per l’Assemblea Generale e gli Stati Generali del Vending

Grande entusiasmo per l’Assemblea Generale e per la X edizione degli Stati Generali del Vending, i due più importanti eventi annuali di CONFIDA a cui è stato dato il titolo “Insieme per tornare a crescere”, che si sono tenuti mercoledì 10 novembre a Roma presso la sede di Confcommercio.
Si è trattato del primo grande evento informa ibrida organizzato da CONFIDA, a cui hanno partecipato 170 imprenditori tra presenza in sala e collegamento in streaming.
A riassumere il percorso del Settore nei lunghi mesi della pandemia, confrontati con il 2019 e con i primi sei mesi del 2021, è stato il presidente di CONFIDA, Massimo Trapletti, che ha evidenziato le perdite di fatturato, globalmente attestatesi nel 2020 su -31,9%  per quanto riguarda le consumazioni, un calo legato ad una serie di fattori dovuti alla pandemia ed ormai ben noti.



Rispetto al recente passato, i primi sei mesi del 2021 registrano una ripresa che non è però sufficiente a colmare il divario ancora evidente con il 2019: il Vending recupera ma continua a soffrire di un -15% per quanto riguarda le consumazioni.



Dati che invitano a tenere duro, ma che impongono una riflessione rispetto agli strumenti attraverso i quali il Settore dovrà ripartire per tornare a crescere, in primis la Sostenibilità e l’Innovazione Tecnologica.

Da qui le richieste dell’associazione al governo: un sostegno per agevolare la transizione ecologica e digitale delle imprese del Vending, la revisione dei Criteri Ambientali Minimi e del Canoni Concessori. Richieste che l’associazione ha evidenziato ai rappresentanti delle istituzioni presenti all’incontro: gli onorevoli Stefano Buffagni, Umberto Buratti, Mauro D’Attis, Cosimo Ferri e Sara Moretto.

Interessante l’approfondimento sui consumi della distribuzione automatica e sui nuovi trend per quanto riguarda le scelte dei consumatori, presentato dagli interventi del Presidente di Ipsos Nando Pagnoncelli e dall’esperta di psicologia dei consumi Anna Zinola.
Indicazioni che potranno guidare i gestori nell’allestire le configurazioni delle macchine, al fine di andare incontro alle esigenze dei consumatori e incrementare le vendite.

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: